Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePolitica“IMPRENDITORIA TURISTICA GIOVANILE, IL VERO MOTORE PER RILANCIARE L’ECONOMIA DEL SALENTO”

“IMPRENDITORIA TURISTICA GIOVANILE, IL VERO MOTORE PER RILANCIARE L’ECONOMIA DEL SALENTO”

“IMPRENDITORIA TURISTICA GIOVANILE, IL VERO MOTORE PER RILANCIARE L’ECONOMIA DEL SALENTO”

Foto Alessandra Quarta

È ormai ufficiale il progetto dell’Agenzia del Demanio, promosso da Mibact e Mit, che prevede la concessione gratuita per 18 anni di immobili situati lungo gli antichi cammini dei pellegrini o le ciclovie, per far rivivere queste strutture in nome del “turismo lento”. Tra le 15 strutture pugliesi contemplate nel bando compare anche Masseria Cocola di Ugento.

Il recupero di vecchie stazioni e masserie in disuso è un’ottima iniziativa che ha un duplice scopo: creare opportunità lavorative per gli under 40 e ridare nuova vita a tanti edifici abbandonati.

Credo fortemente in progetti come questo a supporto del turismo perché partire da una buona base, migliorando ciò che fortunatamente il Salento ha già, non può che valorizzare la ricchezza e la bellezza del nostro territorio. La destagionalizzazione dell’offerta turistica è il primo passo per un luogo come Lecce, votato a divenire sempre più noto a livello mondiale per le sue peculiarità storiche, artistiche, paesaggistiche e gastronomiche. Per far questo è necessario che, alle potenzialità del territorio (spesso inespresse o non valorizzate nel modo giusto) si affianchi un’implementazione dei servizi offerti al turista, in primis i trasporti pubblici e la viabilità cittadina.

Inoltre le nuove generazioni sono il bene più prezioso per il futuro di Lecce, come di qualunque altra città. Per questo è fondamentale puntare il più possibile non soltanto sulla formazione culturale e universitaria dei giovani, ma anche sull’imprenditoria a vocazione turistica, vero motore per il rilancio dell’economia locale.

Alessandra Quarta

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment