Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaINCONTRO CON PISTILLO, TRA TEATRO E LETTERATURA

INCONTRO CON PISTILLO, TRA TEATRO E LETTERATURA

INCONTRO CON PISTILLO, TRA TEATRO E LETTERATURA

Presentazione di Passione Van Gogh e Un uomo a piedi domani in piazzetta delle Erbe (ore 20)

PISTILLO-300x225

Evento a metà tra teatro e letteratura quello in programma domani, mercoledì 31 maggio, alle ore 20 in piazzetta delle Erbe, organizzato da ArcheoclubTerra d’Arneo e Eidos 72029 con il patrocinio del Comune di Nardò. Carmelo Claudio Pistillo, poeta, narratore e drammaturgo, è protagonista dell’incursione teatrale Passione Van Gogh, un breve testo in cui Vincent Van Gogh si materializza sulla scena al museo di Amsterdam e imbastisce così un misterioso dialogo-monologo con i suoi fantasmi, fantasmi della sua psiche malata. Pistillo ripercorre alcune tappe della vita dell’artista nello sforzo di afferrare il nesso tra la sua arte, la sua follia e il senso forte e sanguigno della natura. Un intreccio tra vita, pittura e scrittura che tratteggia la figura di un artista, mosso da grandi passioni e ideali. L’autore, insomma, da abile teatrante, traccia una coinvolgente successione di scene, che, al di là di un sicuro contributo per una maggiore conoscenza di Van Gogh, esprime anche e soprattutto un atto d’amore per l’arte, il teatro, la poesia.

La serata vedrà Pistillo presentare anche Un uomo a piedi, romanzo edito da Bietti in cui l’autore si misura con il mondo economico e finanziario, con le truffe, le elusioni fiscali e gli usurai. La storia vede un ex imprenditore di successo, Roman, che ha smarrito se stesso nell’illusione di essere invincibile. Prosciugato dai propri errori e da un’insaziabile smania bibliofila, consuma ciò che rimane del suo patrimonio nella ricerca di uno sconosciuto o forse inesistente libro di Cervantes. Nel frattempo, gli squali dell’alta finanza europea si radunano attorno alle rovine del suo impero, per sferrare l’attacco finale. Carmelo Claudio Pistillo, col suo stile inconfondibile, accompagna il lettore in un mondo nascosto agli occhi dei più, in cui la truffa, l’abiezione sessuale e il malaffare indossano le maschere istituzionali dell’economia, della politica e della finanza. Attraverso la parabola discendente di un uomo, prende vita l’affresco spietato di una società che non riesce a redimersi dai propri peccati, fino a giungere alle conseguenze più estreme.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment