Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLA CASARANO RALLY TEAM TRA LE MIGLIORI SCUDERIE DEL MOTOR RALLY SHOW

LA CASARANO RALLY TEAM TRA LE MIGLIORI SCUDERIE DEL MOTOR RALLY SHOW

LA CASARANO RALLY TEAM TRA LE MIGLIORI SCUDERIE DEL MOTOR RALLY SHOW

Il 2021 della compagine salentina si apre con il successo dell’esordiente Mattia Menegaldo tra gli under 25. Performance di livello per Primiceri che coglie l’ottavo posto assoluto  e per Petracca che conclude secondo di s1600. Due disattenzioni rallentano Massimo Menegaldo.

Inizia positivamente la stagione 2021 per la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che in quel di Castelletto di Branduzzo in provincia di Pavia, sull’omonimo Motodromo, in occasione

del 5°Motor Rally Show, importante gara test, ha colto un ottimo risultato di squadra che lascia intravedere segnali più che incoraggianti anche per il futuro. Quattro gli equipaggi iscritti che hanno onorato al meglio il proprio impegno centrando l’obiettivo prefissato.

Il bilancio vede la conquista della coppa riservata alla scuderia seconda classificata, di un ottimo piazzamento nella top ten assoluta, ma anche della vittoria tra gli Under 25 e di un eccellente secondo posto di classe; prestazioni frutto di un costante miglioramento delle rispettive performance e dell’affidabilità delle vetture, che hanno prodotto importanti recuperi in termini di posizioni assolute e di categoria.

Sugli scudi in particolare Fernando Primiceri che ha fatto esordire nel ruolo di navigatore la figlia diciottenne Giulia, brava nel gestire e condurre al meglio il proprio ruolo. A bordo della Skoda Fabia R5 preparata dal team Colombi, la coppia casaranese, giunta a Pavia con l’obiettivo di prepararsi al meglio in vista della gara di casa, ha viaggiato costantemente su ritmi alti, superando senza errori le insidie del percorso, cogliendo alla fine un ottimo ottavo posto assoluto. Un risultato esaltante, in considerazione dell’ampio ventaglio di competitor presenti e per di più migliore di quello ottenuto dallo stesso Primiceri che due anni fa giunse decimo assoluto.

Ottimo esordio con i colori della Casarano Rally Team per il giovanissimo Mattia Menegaldo navigato dall’esperto Igor D’Herin, che nella sua prima competizione rallystica (seppur in circuito), scelta per allenarsi in vista della stagione che lo vedrà partecipare alla Coppa Rally ACISport di Prima Zona, ha dimostrato di essere degno erede di papà Massimo, cogliendo la vittoria nella speciale classifica riservata ai primi conduttori Under 25. Pesantemente attardato sulla ps1, (chiusa in sessantaseiesima posizione assoluta e al decimo posto nella R2B), per via di un equipaggio che lo precedeva nelle partenze che si è più volte intraversato, ma soprattutto per aver compiuto un giro del percorso in più, l’equipaggio piemontese-valdostano alla guida della Peugeot 208 del team Miele Racing si è subito rimboccato le maniche perfezionando il feeling con la vettura e inanellando una serie di prestazioni che gli hanno permesso di recuperare secondi preziosi ai forti rivali presenti in gara,  completando le fatiche di giornata con il successo nella classifica giovani e con un più che dignitoso trentasettesimo piazzamento assoluto e quarto di R2B (rispettivamente ventinove e sei posizioni recuperate).

Va inquadrata in maniera positiva anche la gara della seconda new entry tra le fila della Casarano Rally Team ossia Massimo Menegaldo che ha tenuto a battesimo l’approccio, più che positivo alle competizioni del figlio sedicenne Jacopo, chiamato a dettare i ritmi di gara. Dopo una partenza che lo ha visto in scia dei migliori con un ottavo posto assoluto, l’equipaggio incappa, anche lui, prima nell’errore di percorrere un giro in più del tracciato che gli costa ben 15 posizioni in termini assoluti  (PS2) e poi in una sbavatura causata dal fondo bagnato che lo fa insabbiare facendogli perdere ulteriore terreno (PS3). Fatte le dovute regolazioni in termini di assetto alla Skoda Fabia R5 by Miele Racing, la seconda parte di gara ha visto il veloce driver brianzolo iniziare una portentosa rimonta che lo ha portato dalla trentasettesima alla diciannovesima posizione assoluta finale.

Se le posizioni recuperate dal duo Menegaldo-Menegaldo sono state diciotto, la risalita Federico Petracca e Adriano Gioelli ne conta invece venti. Partiti senza alcuna aspettativa particolare, ma concentrati sul percorso, consapevoli che da un anno e mezzo erano lontani dal mondo rallystico, oltre che dal fatto che erano al debutto sulla Renault Clio S1600, hanno dovuto cercare sin da subito di porre rimedio a una errata scelta di gomme che ha prodotto una serie di errori sulla prova inaugurale con intraversamenti e spegnimento della vettura che gli sono costati circa un minuto. Tradotto in termini di classifica: 44esimi assoluti e quarti tra le S1600. Convinti del proprio potenziale, non si sono persi d’animo, hanno mantenuto alta la concentrazione migliorando di passaggio in passaggio e recuperando fino alla ventiquattresima posizione assoluta che gli è valsa anche la conquista del secondo posto di categoria. Tutto ciò grazie anche alla performante vettura che il team MotulTech Racing gli ha messo a disposizione e con la quale l’equipaggio si appresta ad affrontare la Coppa Rally AciSport di Settima Zona. Tra i parziali degni di nota c’è da evidenziare la vittoria di classe nella ps5.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment