Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliLA GIORNATA DELLA BIODIVERSITÀ APRE LA PRIMA RASSEGNA AUTUNNALE

LA GIORNATA DELLA BIODIVERSITÀ APRE LA PRIMA RASSEGNA AUTUNNALE

LA GIORNATA DELLA BIODIVERSITÀ APRE LA PRIMA RASSEGNA AUTUNNALE

È la prima rassegna culturale unitaria sul territorio nei vent’anni dell’Unione dei Comuni di Andrano Spongano e Diso. Un autunno con oltre venti eventi e laboratori, dal 23 ottobre al 4 dicembre.

CONFERENZA DI PRESENTAZIONE, AULA CONSILIARE DI DISO, SABATO 23 OTTOBRE h 10.30 E IN DIRETTA SU PAGINA FB DELL’UNIONE

Cultura, ambiente e impegno civile: sono questi i temi che fanno da filo conduttore alla prima rassegna culturale dell’Unione dei Comuni Andrano Spongano Diso, che quest’anno celebra i vent’anni della sua costituzione. Non a caso, saranno un laboratorio di lettura per bambini e la giornata della biodiversità ad aprire, in questo fine settimana, il calendario di appuntamenti che si snodano dal 23 ottobre al 4 dicembre. Oltre venti eventi e laboratori animeranno “Noi abitiamo in una rosa rossa”, la rassegna culturale che vuole valorizzare la stagione più inedita, l’autunno: ideata e organizzata dall’ente Unione e dagli assessorati alla Cultura e al Turismo dei tre Comuni, gode della fattiva collaborazione di associazioni e altre istituzioni coinvolte. La presentazione ufficiale si terrà sabato 23 ottobre, alle ore 10.30, presso l’aula consiliare del Comune di Diso e si potrà seguire anche in diretta sulla pagina Facebook dell’Unione dei Comuni.

Letture, camminate di scoperta, convegni, staffetta contro la violenza sulle donne, teatro, laboratori artistici ed ecologici, il racconto di San Martino con i nonni nell’Istituto comprensivo di Andrano. Ma anche cultura inclusiva, con un avviso pubblico per l’individuazione del garante delle persone con disabilità  e dei membri della consulta per l’accessibilità e l’inclusione.

Sono tre le sezioni in cui la rassegna viene declinata, con sottotitoli che omaggiano la poesia e la letteratura di Rodari, Arminio e Calvino: “Sono certo farfalle”, con tutti i sabati dedicati a esperienze e spettacoli per i bambini; “Intorno a un filo d’erba”, cioè le domeniche della scoperta del territorio per grandi e piccini; “Le foglie e la pioggia”, i laboratori e gli eventi per giovani e adulti. Quelli legati alla lettura sono organizzati nell’ambito di Leggere tra due Mari, progetto di potenziamento delle biblioteche pubbliche di cui è partner anche l’Unione dei Comuni (il programma completo è consultabile qui: https://www.unionecomuniandranodisospongano.it/portale/2021/10/22/noi-abitiamo-in-una-rosa-rossa-tutto-il-programma-dalla-rassegna-autunnale-dellunione-dei-comuni/).

Per il titolo della rassegna, “Noi abitiamo in una rosa rossa”, è stato preso in prestito il primo verso della lirica di Vittorio Bodini “Tanti anni”. Si pone l’accento sul tema“Abitare”, verbo che significa molto di più del risiedere in un posto: poiché investe anche il piano delle relazioni e degli affetti, significa “continuare ad essere in un luogo e aver cura di quel luogo”, ma anche avere abitudini di riconoscimento reciproco. «È un modo ulteriore – spiega il presidente dell’Unione, Luigi Rizzello – per dare valore alle nostre comunità, al territorio e ai suoi abitanti. La rassegna vuole essere uno strumento per valorizzare il patrimonio culturale materiale e immateriale che abbiamo, per implementare la tutela dei beni agroambientali e del paesaggio, per iniziare a ricostruire l’identità comune e rafforzare il senso di una comunità diffusa su tre comuni, composti da cinque paesi e sette località: Andrano, Spongano, Diso, Castiglione, Marittima, Acquaviva e Marina di Andrano. Una rosa in cui ogni petalo ha il suo valore e può essere abitato tutto l’anno».

23-24 ottobre tra letture autunnali, passeggiate e reintroduzione della fauna selvatica

La rassegna si apre con un doppio appuntamento: sabato 23 ottobre, dalle 17.30 alle 19, presso la biblioteca comunale di Diso, si terrà “La bottega dei racconti: storie d’autunno”, letture animate e laboratori creativi per bambini da 4 a 10 anni, a cura di Annarita Pantaleo (info e prenotazioni: 320/6935550).

Domenica 24 ottobre, invece, si terrà “Biodiversità, il tesoro sotto agli occhi”, un’intera giornata in cui sarà possibile scegliere tra cinque passeggiate botaniche tra boschetti, macchia mediterranea e giardini storici. Ad ogni tappa si terrà la reintroduzione sul territorio di esemplari di fauna selvatica (ricci, tassi, volpi, rapaci) soccorsi e curati presso l’Ospedale degli animali del Centro di Recupero Fauna Selvatica (CRAS Salento) di Calimera.

La prima tappa è alle 8.30, presso il Canalone dell’Acquaviva (punto di ritrovo: cala Acquaviva di Marittima), dove la passeggiata si svolgerà sotto la guida del Parco regionale Costa Otranto-Leuca-Bosco di Tricase. Alle 10, a Castiglione d’Otranto (punto di ritrovo: ingresso del boschetto in via Giovanni XXIII), con Casa della Agricoltura si esporranno il boschetto e sentiero di Sant’Elia. Alle 11.15, sarà la volta del sentiero La Chianca o dei Terebinti ad Andrano (punto di ritrovo: inizio sentiero lungo la strada Andrano-Marina di Andrano), assieme al Parco regionale Costa Otranto-Leuca-Bosco di Tricase. Nel pomeriggio, doppia tappa: alle 15 in zona Le More a Spongano (punto di ritrovo: strada Vicinale Serre), con Associazione Amici delle More, e alle 16.30 si chiuderà con la particolare visita ad un bellissimo giardino del centro storico di Diso con frutteto antico e arnie in pietra (punto di ritrovo: piazza Carlo Alberto), con la guida del Parco regionale Costa Otranto-Leuca-Bosco di Tricase. Si può scegliere di partecipare a tutte o solo ad alcune delle visite, ognuna della durata di un’ora (su prenotazione al num. 348/5649772).

 

Per info: Tiziana Colluto, Responsabile Ufficio Stampa Unione dei Comuni Andrano Spongano Diso, 348/5649772 ufficiostampa@unionecomuniandranodisospongano.it

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment