Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLA GUERRA IN UCRAINA

LA GUERRA IN UCRAINA

LA GUERRA IN UCRAINA

Oggi è il diciottesimo giorno di guerra.

L’offensiva russa avanza, lentamente ma avanza e sempre più territorio ucraino cade nelle mani degli invasori: le forze di Mosca hanno occupato le zone periferiche di Mariupol. Sotto attacco anche Leopoli, colpiti obiettivi militari a pochi chilometri dalla Polonia.

All’alba italiana la notizia secondo cui Leopoli è sotto attacco. Una fra le città finora meno colpite, trovandosi nell’occidente ucraino. I bombardamenti russi proseguono anche nel resto del territorio. Kiev si prepara a resistere all’assalto.

Continuano intanto i contatti diplomatici così come i colloqui in videoconferenza tra Mosca e Kiev.

Il presidente ucraino Zelensky avrebbe rilevato “un approccio fondamentalmente diverso da parte del Cremlino”.   

Il presidente francese ed il cancelliere tedesco in una telefonata hanno chiesto al dittatore russo l’immediata tregua.  Ne hanno ricavato la convinzione secondo cui non vuole fermarsi.

Nelle ultime ore le autorità russe hanno dato l’assenso ad negoziato da tenersi a Gerusalemme, come chiesto dal presidente dell’Ucraina.

Ieri circa 20mila persone hanno partecipato in piazza Santa Croce a Firenze alla manifestazione «Cities stand with Ukraine». Nell’intervento video il presidente ucraino ha chiesto di «ricordare i 79 bambini uccisi dalla guerra».
Continua intanto l’afflusso dei profughi nel nostro Paese che ormai sfiorano i 35mila secondo i dati diffusi sabato dal Viminale.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment