Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLA GUERRA IN UCRAINA

LA GUERRA IN UCRAINA

LA GUERRA IN UCRAINA

Oggi e il cinquantottesimo giorno di guerra

Continuano le atrocità: l’amministrazione locale di Mariupol spiegato che oltre 9 mila corpi potrebbero essere sepolti in una fossa comune a Manhush, una cittadina a 20 chilometri a ovest della città.

  • Zelensky in un video ha annunciato che Mosca ha rifiutato la tregua per la Pasqua ortodossa che si festeggia il 24 aprile.
  • Sulla situazione militare, il presidente russo ha annunciato un «successo»: la «liberazione di Mariupol», ormai completata – fatta salva la resistenza dell’acciaieria Azovstal, per spezzare la quale, secondoil ministro della Difesa russo Shoigu, serviranno ancora «tre, quattro giorni».
  • Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato nuovi aiuti militari e parlando di Putin ha detto: «Non vincerà mai»
    • Kadyrov, che ricevette l’ordine di uccidere Zelensky, ha preso il controllo dell’edificio amministrativo dell’acciaieriaa Mariupol.
  • Un raid missilistico russo ha colpito e «completamente distrutto» la rete ferroviaria nella regione di Dnipro.

 

La Russia ha incluso 29 americani tra alti dirigenti, uomini d’affari, esperti e giornalisti, nonché i coniugi di alti funzionari, nella lista delle fermate, ha affermato il ministero degli Esteri russo.

“In risposta alle sanzioni a

nti-russe in continua espansione in base alle quali l’amministrazione del [presidente degli Stati Uniti] Joe Biden sta portando un numero crescente di cittadini russi – sia funzionari che le loro famiglie, nonché rappresentanti di circoli economici, scienziati e personalità culturali – 29 americani tra i massimi dirigenti, uomini d’affari, esperti e giornalisti che formano l’agenda russofoba, nonché coniuge di alcuni alti funzionari.

La stop list include la vicepresidente Usa Kamala Harris e il capo di Meta (riconosciuto come estremista nella Federazione Russa) Mark Zuckerberg. “Nel prossimo futuro seguirà un nuovo annuncio sul prossimo rifornimento della stop-list russa nell’ordine delle contromisure contro le azioni ostili delle autorità statunitensi”, ha affermato il ministero.

Inoltre,  sono state imposte sanzioni a 61 cittadini canadesi La Russia avverte i “curatori canadesi” delle Forze armate ucraine e i battaglioni nazionali di responsabilità per i crimini di guerra commessi dai loro reparti.

In risposta alle sanzioni anti-russe in continua espansione, in base alle quali l’amministrazione Biden porta un numero crescente di cittadini russi – sia funzionari e loro famiglie, sia rappresentanti degli ambienti economici, scienziati e personalità della cultura – 29 americani sono inclusi nel “lista d’arresto” tra i vertici, uomini d’affari, esperti e giornalisti che formano l’agenda russofoba, nonché coniuge di alcuni alti funzionari. A queste persone è negato l’ingresso nella Federazione Russa a tempo indeterminato.

Quello che segue è un elenco di nomi:

Kamala Devi Harris – Vice Presidente degli Stati Uniti;

Kathleen Holland Hicks – Primo Vice Segretario alla Difesa;

Christopher Watson Grady – Vice Presidente del Joint Chiefs of Staff;

John Francis Kirby – Vice Segretario alla Difesa, rappresentante ufficiale del Dipartimento della Difesa;

Ronald Klain – Capo di Stato Maggiore della Casa Bianca;

Evan Maureen Ryan – Segretario del Gabinetto del Presidente, moglie del Segretario di Stato E. Blinken;

Margaret Goodlander – Consigliere del Segretario alla Giustizia, moglie dell’Assistente del Presidente degli Stati Uniti per la Sicurezza Nazionale J. Sullivan;

Douglas Craig Emhoff – marito del vicepresidente C. Harris;

Robert Kagan – scienziato politico, marito del vicesegretario di Stato senior W. Nuland;

Edward Price, portavoce del Dipartimento di Stato;

Richard/Rachel Levine – Vice Ministro della Salute;

Brian Thomas Moynihan – Presidente e CEO di Bank of America;

Mark Zuckerberg (Mark Elliot Zuckerberg) – co-fondatore e capo del consiglio di amministrazione di Meta (ex Facebook);

Kathy Warden, Presidente e CEO, Northrop Grumann Corporation;

Phebe Novakovic – Presidente di General Dynamics;

Michael Petters – Presidente di Huntington Ingalls Industries;

William Brown, Presidente di L-3 Harris Technologies;

Wahid Nawabi, Presidente dell’Aeroambiente;

Roger Krone, Presidente di Leidos;

Horacio Rozanski, Presidente di Booz Allen Hamilton;

Eilee Drake, Presidente, Aerojet Rocketdyne;

David Deptua – Direttore dell’Istituto di ricerca “Mitchell Institute of Airspace Studies”;

Ryan Roslansky – Amministratore Delegato del social network “LinkedIn”;

George Stephanopoulos (George Robert Stephanopoulos) – l’ospite del canale televisivo “ABC”;

Matthew Kroenig – Vicedirettore del B. Scowcroft Center for Strategic Security ONG;

David Ignatius (David Reynolds Ignatius) – giornalista, esperto del Wilson Center;

Edward Acevedo – Ex membro della Legislatura dell’Illinois, esperto del Wilson Center;

Kevin Rothrock – esperto del Wilson Center, caporedattore della versione inglese del portale mediatico Meduza;

Bianna Vitalievna Golodryga è Senior International Analyst presso la CNN.

Nel prossimo futuro seguirà un nuovo annuncio sul prossimo rifornimento della “stop list” russa nell’ordine delle contromisure contro le azioni ostili delle autorità statunitensi.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment