Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLA GUERRA IN UCRAINA

LA GUERRA IN UCRAINA

LA GUERRA IN UCRAINA

Oggi è il sessantacinquesimo giorno di guerra

Borrell: Mariupol è la Aleppo europea, la città è rasa al suolo

“Mariupol è la Aleppo europea. La città è stata rasa al suolo, con migliaia di civili uccisi. Faremo di tutto per porre fine a questa guerra il più presto possibile. E a tal fine continueremo ad aiutare l’Ucraina”. Lo ha scritto in un tweet Josep Borrell, l’alto rappresentante dell’Ue per gli affari esteri. “La guerra in Ucraina sta trasformando la geopolitica globale”, ha aggiunto.

 

Kiev prepara per oggi evacuazione dei civili nell’acciaieria Azovstal

Kiev sta preparando per oggi un’operazione per evacuare i civili dall’acciaieria Azovstal di Mariupol. Lo scrive Reuters sul proprio sito, citando l’ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky: “Per oggi è in programma un’operazione per far uscire i civili dalla fabbrica”, afferma l’ufficio presidenziale, senza fornire ulteriori dettagli.

 

Donbass resta obiettivo strategico Russia

“La battaglia del Donbass resta il principale obiettivo strategico della Russia per raggiungere lo scopo dichiarato di assicurarsi il controllo degli oblast di Donetsk e Lugansk”. Cosi’ l’intelligence britannica nel suo quotidiano aggiornamento della guerra in Ucraina. Negli oblast di Donetsk e Lugansk, nell’est dell’Ucraina, “i combattimenti sono stati particolarmente forti intorno a Lysychansk e Severodonetsk, con un tentativo di avanzare a sud da Izium verso Slovyansk”, continua il bollettino britannico, sottolineando che a “causa della forte resistenza ucraina, le conquiste territoriali russe sono state limitate e ottenute a un costo significativo per le forze russe”.

 

Abbattuti 15 bersagli aerei russi

Nelle ultime 24 ore, le forze armate di Kiev ha distrutto 15 bersagli aerei russi. Lo riporta l’agenzia Ukrinform citando il Comando dell’Aeronautica Militare dell’Ucraina. Si tratta nello specifico di un aereo, cinque missili da crociera e nove droni.

 

Putin non ha ancora in agenda telefonata con Guterres dopo il suo incontro con Zelensky

Il presidente russo Vladimir Putin non ha “ancora” in agenda una conversazione telefonica con il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres dopo l’incontro di quest’ultimo con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Lo scrive l’agenzia di stampa russa Ria Novosti, citando il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment