Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLA GUERRA DI UCRAINA

LA GUERRA DI UCRAINA

LA GUERRA DI UCRAINA

Oggi è il settantaseiesimo giorno di guerra

Putin: “Azione necessaria”

Raid Odessa, Michel in rifugio

A Mosca la parata per il Giorno della Vittoria in ricordo della fine della Seconda Guerra mondiale. “L’aggressione nelle nostre terre storiche della Crimea è stata una minaccia ai nostri confini, inammissibile per noi. Il pericolo è cresciuto ogni giorno, il nostro è stato un atto preventivo, una decisione necessaria e assolutamente giusta”. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin parlando sulla Piazza Rossa. Putin ha poi detto di non avere “alcun dubbio” sul fatto che quella che chiama “l’operazione militare speciale” in Ucraina “produrrà risultati”. “Se ci fosse stata anche una possibilità di risolvere la questione ucraina pacificamente, la Russia l’avrebbe usata”, ha aggiunto il presidente russo. Zelensky: “Putin è come Hitler. La Russia perderà, perché il male perde sempre”. Macron: la pace non si costruisce umiliando Mosca. Occidente e Giappone si impegnano a mettere al bando il petrolio russo, sebbene con gradualità, e si preparano ulteriori sanzioni, dal Regno Unito anche nei confronti della Bielorussia. Von der Leyen: puntiamo a dare il parere sull’adesione di Kiev a giugno. Durante l’incontro con il premier ucraino Denys Shmygal, il presidente del Consiglio europeo Michel è stato costretto a una fuga di emergenza dovuta a un allarme per raid missilistico (le foto di Michel all’interno del bunker).

 

Zelensky: “Putin come Hitler, è maledetto dai suoi avi”

In un videomessaggio, il presidente ucraino dice: “La Russia perderà. È chiaro a tutti che l’Ucraina è la festa del bene in questa guerra”. Poi aggiunge: “Siamo già parte a tutti gli effetti del mondo libero e di un’Europa unita. Questo è in evidente contrasto con la solitudine di Mosca, nel male e nell’odio”. Sul presidente russo: “Sta ripetendo gli orribili crimini del regime di Hitler. È condannato. Perché è stato maledetto da milioni di antenati quando ha cominciato a imitare il loro assassino”

“La Russia perderà, perché il male perde sempre”. E ancora: “L’Ucraina ha dimostrato che siamo già parte integrante del mondo libero e di un’Europa unita”. Sono questi alcuni dei passaggi chiave di un videomessaggio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, diffuso nella notte. Un messaggio arrivato dopo la giornata di domenica, in cui il Paese ha ricordato la fine della seconda guerra mondiale, e prima di un’altra giornata, oggi lunedì 9 maggio, che è la Festa dell’Europa. Zelensky è anche tornato ad attaccare il presidente russo: Putin “come Hitler, è maledetto dai suoi avi”

 

Biden firma la legge ispirata alla resistenza britannica contro Hitler

Il presidente americano Joe Biden ha firmato una legge per velocizzare l’invio di armi all’Ucraina, ispirata ad una misura del 1941 usata per fornire equipaggiamenti ai britannici che combattevano contro Hitler.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment