Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLA GUERRA IN UCRAINA

LA GUERRA IN UCRAINA

LA GUERRA IN UCRAINA

Oggi è l’ottantunesimo giorno di guerra

Kiev: attacchi su Azovstal, verso ripresa offensiva sud-est

A Mariupol le truppe russe continuano a bloccare le unità di difesa ucraina nell’acciaieria Azovstal, continuando a lanciare attacchi dai cieli e con l’artiglieria. Lo rileva lo Stato maggiore delle forze armate ucraine nell’ultimo aggiornamento sulle operazioni militari, secondo quanto riporta Ukrinform.   Sempre nel sud del paese, le truppe russe si stanno raggruppando per riprendere l’offensiva su Barvinkove (nell’oblast di Kharkiv vicino al Dombass) e Sloviansk (nel Donetsk) e continuano a portare avanti l’offensiva nelle direzioni di Lyman, Sievierodonetsk, Avdiivka e Kurakhove, tutte cittadine del Donetsk.

 

Giunto a Zaporizhzhia convoglio auto civili da Mariupol

Un convoglio di centinaia di macchine con sfollati provenienti da Mariupol è arrivato nella notte a Zaporizhzhia, dopo aver atteso per giorni il via libera delle truppe russe. Nella città meridionale, restano intrappolati nell’acciaieria Azovstal soldati ucraini, tra cui membri del battaglione Azov. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha riferito ieri di negoziati in corso “molto complessi” per cercare di ottenere l’evacuazione dei feriti.

 

Zelensky si complimenta con la Kalush Orchestra: la nostra musica conquista il mondo

“Il nostro coraggio impressiona il mondo e la nostra musica conquista l’Europa”. Lo scrive sui social il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, dopo la vittoria della Kalush Orchestra all’Eurovision Song Contest. “L’anno prossimo l’Ucraina ospiterà l’Eurovision! Per la terza volta nella sua storia. Faremo tutto il possibile affinché possa essere Mariupol la città ospitante.”

 

L’ambasciatore russo a Washington: Mosca non “capitolerà” in Ucraina

Il capo della diplomazia di Mosca negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, citato dall’agenzia russa Ria Novosti, ha affermato che gli obiettivi di Vladimir Putin in Ucraina saranno “completamente raggiunti.” Secondo Antonov gli Stati Uniti sono “sempre più coinvolti in un conflitto con le conseguenze più imprevedibili per le due potenze nucleari”.

 

Zelensky: ho chiesto a delegazione Usa che la Russia sia inserita nella lista degli stati terroristi

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, incontrando una delegazione di senatori Usa, ha chiesto che la Russia sia ufficialmente dichiarata “stato terrorista”. Lo ha reso noto lo stesso leader ucraino nel suo consueto messaggio serale. Zelensky ha spiegato che ha discusso di possibili inasprimenti delle sanzioni contro Mosca. “Ho espresso la mia gratitudine per il rinnovo del programma lend lease (che permette l’invio di armi a Kiev con meno vincoli) e ho chiesto che la Russia sia ufficialmente dichiarata stato terrorista”, ha aggiunto.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment