Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLA LUPA GIALLOROSSA SI PREPARA A RENDERE VISITA AL DIAVOLO MILANISTA

LA LUPA GIALLOROSSA SI PREPARA A RENDERE VISITA AL DIAVOLO MILANISTA

LA LUPA GIALLOROSSA SI PREPARA A RENDERE VISITA AL DIAVOLO MILANISTA

Per i giallorossi domenica prossima di tratta di ritornare alla Scala del calcio italiano per rendere visita ad un Milan che certo non è al meglio, ma, comunque, rappresenta un grosso ostacolo per una squadra che, come il Lecce deve “solo” salvarsi.

Il cambio dell’allenatore avvenuto in casa milanista, e non come molti paventavano ancora a bocce ferme, in quella giallorossa, ha in un certo senso complicato le cose perché il tecnico salentino non potrà fare affidamento su particolari cognizioni dell’avversario anche se l’attuale tecnico milanista, come  il precedente, ama far giocare i suoi col 4-3-3.

Intanto i calciatori leccesi lavorano intensamente ed anche oggi hanno svolto due sedute di allenamento, rigorosamente a porte chiuse.

Si sono allenati con il resto dei compagni Romario Benzar, rientrato dagli impegni con la nazionale rumena, e Gianluca Lapadula dopo diversi giorni in differenziato. Ha continuato ad allenarsi a parte il solo Imbula.

In sala stampa, oggi, c’è stato l’incontro con Zan Majer che torna a parlare per la prima volta, da giocatore di Serie A.

Lo sloveno, giunto in Italia lo scorso febbraio, in poco tempo è diventato uno di quelli a cui il tecnico difficilmente rinuncia. Ma Majer non è riuscito a conquistare il proprio allenatore ma anche la fiducia e la stima dei tifosi.

Per lui 11 presenze nella Serie B con il Lecce che chiude al secondo posto, e quindi conquista la serie A dopo solo una stagione fra i cadetti, ed ora è sempre tra i titolari con 7 presenze su 7 giornate.

Majer e la nazionale: “E’ normale che essere convocati nella propria Nazionale sia sempre piacevole, poi la decisione di chi scende in campo spetta all’allenatore ed io, come tutti, non posso che accettare la scelta, Io sia in Nazionale che con il Lecce mi alleno sempre dando il massimo”. Majer ed il Lecce: “All’inizio di quest’annata non credevo che potessi ritagliarmi lo spazio che finora ho avuto. Era un campionato che non conoscevo, però cercando di mettere in pratica quello che ci chiede il mister, sono riuscito ad avere una buona continuità.

Majer ed il Milan: “In questa settimana ho buone sensazioni, si è lavorato bene. Domenica dovremo essere combattivi su ogni palla e concentrati per 90 minuti e sono fiducioso che potremo ottenere un risultato positivo”.

Condividi con:
Valuta articolo

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment