Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLA PARTITA VISTA IL GIORNO DOPO

LA PARTITA VISTA IL GIORNO DOPO

LA PARTITA VISTA IL GIORNO DOPO

UNA RETE DA CINETECA E DUE GOL MANCATI CONDANNANO IL LECCE ALLA SETTIMA RESA IN CAMPIONATO

Nel giro di quattro giorni il Lecce da lepre in fuga è diventato levriero cacciatore da arbitro del proprio destino a spettatore di ciò che avverrà altrove con il gravoso impegno di cercare, in ogni caso, il risultato pieno negli ultimi due atti da disputare prima che si passi alla lotteria dei play off.

La doppia sconfitta, prima col Cittadella e poi a Monza, condanna il Lecce a scendere dal secondo posto al quarto e quindi a dover giocarsi tutto nei match dei play off che come ben sappiamo noi salentini spesso sono stati fonte di dolore.

La partita col Monza, ancora una volta, è stata vissuta ed giocata dai giallorossi in due maniere diverse: nel primo tempo sono stati guardinghi e sparagnini, come poche volte si era visto in precedenza; poi nella ripresa, anche perché in svantaggio, Mancosu (entrato dal quarantaseiesimo minuti) ha guidato i suoi compagni verso quel pareggio che, invece, non è arrivato. Lui stesso ha fallito un gol già fatto emulato da Nikolov che a sua volta si è fatto soppiare un pallone quando ormai si pensava ad un gol già fatto.

Certo Corini continua a predicare calma e dà fiducia ai suoi uomini ma sinceramente credo che il Lecce abbia poche speranze per conquistare la promozione diretta.

La Salernitana con il rigore realizzato al 96’ ha violato Pordenone e si è portata al secondo posto isolato con ben due punti di vantaggio sulla coppia costituita da Monza e Lecce; tra queste due formazioni poi esiste il vantaggio per i brianzoli della sfida diretta che dopo la gara di ieri è a loro favore.

Per questo le combinazioni che porterebbero il Lecce ad essere promosso direttamente sono davvero scarse la Salernitana, infatti dopo il confronto con l’Empoli già promosso andrà a Pescara mentre il Monza, galvanizzato dalla doppia vittoria contro i granata campani ed il Lecce, andrà a rendere visita al Cosenza per poi giocare contro il Brescia. Il Lecce, come sappiamo bene, giocherà prima contro la Reggina e poi ad Empoli-

I pronostici sono a questo punto favorevoli alla Salernitana che potrebbe avere di fronte una squadra appagata (Empoli già promosso) per poi giocare a Pescara il cui destino potrebbe essere ancora indeciso ma la forza degli abruzzesi è certamente inferiore a quella dei salernitani.

Il Monza a Cosenza avrà qualche difficoltà e poi dovrà giocare contro il Brescia che con un grande recupero, è appena entrato nel novero delle squadre da play off a scapito della SPAL che ci ha inferto un colpo mortale battendoci al “Via del mare” dopo averci battuti in casa propria.

Del Lecce, per scaramanzia preferisco non parlare anche perché la prossima sarà una gara difficile per tanti motivi e la successive potrebbe essere importante o meno proprio in funzione del risultato ottenuto nella prima.

La speranza si dice è l’ultima a morire bene affidiamoci a questo principio per sperare ancora per i prossimi 180 minuti poi tireremo le somme.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment