Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliLA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA A CURA DI APULIA FILM COMMISSION PROPONE CINQUE APPUNTAMENTI A OTRANTO

LA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA A CURA DI APULIA FILM COMMISSION PROPONE CINQUE APPUNTAMENTI A OTRANTO

LA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA A CURA DI APULIA FILM COMMISSION PROPONE CINQUE APPUNTAMENTI A OTRANTO

otranto

“Italiani altrove” è la rassegna a cura di Apulia Film Commission che coinvolge 18 comuni pugliesi sparsi per tutta la regione: Nardò, Vieste, Cutrofiano, Gallipoli, Palmariggi, Maglie, Castellana Grotte, Castro, Vernole, Specchia, Galatone, Mesagne, Mola di Bari, Taviano, Polignano a Mare, Galatina, Campi Salentina e infine Otranto.
La rassegna prevede cinque film di cinema contemporaneo, girati in Puglia, che raccontano, ricorrendo agli stilemi del genere piuttosto che alla dimensione realistica, il confronto/scontro di italiani che si ricollocano in contesti “altri”, per libera scelta umana o professionale, o perché costretti dalle circostanze della vita.

Un’occasione per riflettere sulla nostra identità nazionale, in storie che raccontano della capacità e della voglia di confrontarci con l’altro da noi.

Tutte le proiezioni saranno alle 18.30 e totalmente gratuite.

“Replichiamo anche quest’anno una bella iniziativa in collaborazione con Apulia Film Commission proiettando nei prossimi due fine settimana cinque film molto interessanti che parlano del rapporto della nostra terra con il fenomeno migratorio”, asserisce il Sindaco Luciano Cariddi. “Una rassegna che ospitiamo in questo mese di ottobre, in un momento più tranquillo per la nostra comunità, per poterci godere anche noi un po’ di buon cinema e approfondire qualche riflessione su un tema che alla nostra gente è appartenuto sia in termini di emigrazione che, oggi, di immigrazione”.

”Le proiezioni si svolgeranno nella Sala Triangolare del Castello Aragonese, luogo sempre più attivo e dinamico per la nostra programmazione culturale. Mi auguro che soprattutto i nostri cittadini possano apprezzare questa iniziativa e con l’occasione, per chi non l’avesse ancora fatto, voglia visitare gli spazi del castello ormai allestiti a museo stabile della Città”, conclude il primo cittadino.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment