Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeLe donne nella storiaLE DONNE NELLA STORIA: ROBERTA PINOTTI – EX MINISTRA DELLA DIFESA

LE DONNE NELLA STORIA: ROBERTA PINOTTI – EX MINISTRA DELLA DIFESA

LE DONNE NELLA STORIA: ROBERTA PINOTTI – EX MINISTRA DELLA DIFESA

La grande novità del Governo Renzi fu rappresentata dal cospicuo numero di donne chiamate a ricoprire il ruolo di Ministro, ma, ancor più grande, anzi epocale, fu la nomina di Roberta Pinotti a Ministro della Difesa, un ruolo da sempre ricoperto da uomini.

Roberta Pinotti nasce a Genova il 20 del mese di maggio. Laureata in lettere moderne, sposata con un medico, madre di due figlie e docente di italiano nei licei; ha iniziato la sua carriera politica alla fine degli anni ottanta allorché fu eletta consigliera circoscrizionale a Sampierdarena con il PCI.

Da sempre vicina al mondo dell’associazionismo e del volontariato, in proposito si segnala la lunga militanza nelle file dell’AGESCI, il percorso politico di Roberta Pinotti inizia negli anni novanta partendo dal basso e accumulando esperienze sia all’interno del partito sia nel campo amministrativo fino ad arrivare a ricoprire ruoli di particolare delicatezza e responsabilità anche in settori, come quello della Difesa, ritenuti fino a quel momento monopolio maschile.

La carriera politica della Perotti ha registrato questi incarichi:  assessore alla Scuola e alle Politiche giovanili e sociali per la Provincia di Genova dal 1993 al 1997; quindi, dal 1997 al 1999 assessore alle Istituzioni Scolastiche del Comune di Genova; e, infine, dal 1999 al 2001 è stata segretaria provinciale del DS

Dal 2001 fa parte della Camera dei Deputati (eletta con il maggior numero di suffragi nel collegio di Genova 7) è stata riconfermata alla consultazione elettorale del 2006 quando aderì al gruppo parlamentare dell’Ulivo. Forse un segno del destino, ma Roberta Pirotti è stata nominata presidente della IV commissione difesa della Camera, prima donna italiana a ricoprire tale incarico.

Alle Elezioni politiche italiane del 2008 era candidata in Liguria tra le fila del PD al Senato della Repubblica e, venne eletta.

Nel 2007 è nominata Responsabile nazionale Difesa nella Segreteria nazionale del Segretario Walter Veltroni, è nominata, altro segno del destino, Ministro della Difesa nel Governo Ombra del PD, ruolo che ricopre dal maggio 2008 al febbraio 2009. Da Dario Franceschini, segretario del partito, fu nominata capo dipartimento del PD alla difesa. È stata Vicepresidente della commissione difesa del Senato dall’ottobre 2010 al marzo 2013; Il 24 febbraio 2009 il neo-segretario del PD Dario Franceschini la nomina presidente nazionale del Forum Difesa del Pd. Nel 2012 si presenta alle primarie per la candidatura a sindaco di Genova, arrivando terza col 23,6%.

Alle politiche del febbraio 2013 è rieletta al Senato per il PD. Nel maggio dello stesso anno è nominata Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa sotto il Ministro Mario Mauro nel Governo Letta.

Il 21 febbraio 2014 il Presidente del Consiglio Matteo Renzi la propone come Ministro della Difesa. Con il giuramento nelle mani del Presidente della Repubblica, diviene la prima donna ad assumere tale carica nella storia della nostra Repubblica.

Nel 2014 le è stato conferito presso la Camera dei deputati il premio America della Fondazione Italia USA.

 

 

 

Nelle sue funzioni di Ministra, grazie ad un accordo con le amministrazioni comunali, ha deciso di riqualificare delle caserme dismesse nelle città di Roma, Milano e Firenze, restituendo così più di un milione di metri quadri all’ambiente urbano. Questi spazi sono stati destinati poi ad essere riconvertiti entro un anno in nuove strutture di impiego civile come alloggi popolari, aree artigianali, poli culturali. Il progetto ha segnato un record in Europa, l’Italia è infatti il primo paese ad adottare una politica di questo tipo e il Ministero ha deciso di valutare la possibilità di estenderlo ad altre città.

La Pinotti è stata Ministra anche con il Governo Gentiloni, occupandosi dell’accorpamento dellaGuardia Forestale al corpo dell’arma dei Carabinieri.

Nel 2018 è stata rieletta Senatrice della Repubblica in quanto capolista nel proporzionale in Piemonte, e questo ruolo riveste ad oggi..

Ottavia Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment