Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE: SONO 109 ANNI MA NON LI DIMOSTRA

LECCE: SONO 109 ANNI MA NON LI DIMOSTRA

LECCE: SONO 109 ANNI MA NON LI DIMOSTRA

maglia LECCE

Se fosse una singola persona, oggi, il Lecce starebbe comodamente seduto in poltrona visto che ricorre nella giornata del 15 marzo l’atto di nascita ufficiale della società che dall’ormai lontano 1908 gestisce, sotto diversi “mani” il calcio del capoluogo salentino. Da quel fatidico 15 marzo 1908 è passata tanta acqua sotto i ponti e si è arrivati al compleanno 109 per la squadra che rappresenta sui vari campi di calcio italiani la nostra città. È retorica, lo sappiamo, ma in questi casi un breve escursus sulla vita del Lecce è quasi d’obbligo. Partiamo dai colori della maglia, oggi i colori sociali sono il giallorosso ma, agli albori, erano il rosso ed il nero, con una stella bianca sul petto. La storia calcistica a Lecce nasce grazie alla caparbietà di un gruppo di studenti che, attraverso lo Sporting Club Lecce, una società polisportiva, come era uso a quei tempi, vollero cimentarsi, oltre che con ciclismo e atletica, al nascente sport inventato in Inghilterra e che aveva preso anche in Italia: il football.

Come tutte le “cose” nate con sofferenza però anche in questo caso si deve attendere qualche anno, precisamente sino al settembre del 1927, per poter parlare di Unione Sportiva Lecce. Un fatto che nel 2008, gestione Semeraro, determinò qualche screzio tra società e tifosi perché non si era d’accordo sulla festa dei cento anni. Oggi sul logo della società figura, in bella mostra, il 1908

Quest’anno la ricorrenza, che è stata celebrata dalla società salentina con un’immagine pubblicata sul proprio profilo facebook ufficiale, cade in una settimana importantissima per le sorti del Lecce. Il genetliaco si festeggia a pochi giorni ormai dal derby col Foggia che può incidere in maniera decisa sul futuro agonistico della stagione.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment