Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaLECCE: AFFIDATO INCARICO ESTERNO PER LA PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE TRASPORTI

LECCE: AFFIDATO INCARICO ESTERNO PER LA PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE TRASPORTI

LECCE: AFFIDATO INCARICO ESTERNO PER LA PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE TRASPORTI

11-domenico-gattuso

Convenzione relativa alle Attività di indirizzo, supervisione e gestione del comparto di Pianificazione e Programmazione dei Trasporti con il professor Domenico Gattuso

La giunta comunale ha affidato oggi l’incarico di Indirizzo, supervisione e gestione del comparto di Pianificazione e Programmazione dei Trasporti per il Comune di Lecce al Prof. Domenico Gattuso e la convenzione che regolerà il rapporto tra l’Ente e il professionista, del quale si allega il curriculum vitae. L’incarico avrà la durata di 24 mesi e segna l’avvio di una nuova fase di pianificazione per un’efficace governance del sistema di trasporto in città. L’amministrazione, infatti, intende aggiornare gli strumenti di pianificazione nel settore della mobilità, in linea con i più recenti dettami della normativa di settore, in particolare le norme relative al Piano Urbano della Mobilità (PUMS) ed ai Piani di rilievo settoriale quali Piano Urbano del Traffico, Piano del Trasporto Pubblico, Piano  della Mobilità Dolce. Da qui l’esigenza di avvalersi di un esperto di comprovata competenza ed esperienza qualificata attraverso un’attività di guida, supervisione e coordinamento generale del processo di Piano.

L’ attività di indirizzo, supervisione e gestione del comparto di Pianificazione e Programmazione dei Trasporti sarà finalizzata a:

una ricognizione sullo stato di elaborazione ed attuazione della pianificazione di settore in area comunale (Stato dell’Arte) nonché degli strumenti di gestione in uso presso gli uffici tecnici preposti;

una valutazione tecnico-scientifica di merito circa le criticità relative allo Stato dell’Arte;

la definizione di una strategia generale di pianificazione della mobilità;

la individuazione di strumenti di piano e di percorsi operativi;

la individuazione di specifiche misure ed attività ritenute utili per attualizzare e rendere coerenti e sinergici gli strumenti di Piano già avviati;

la individuazione di obiettivi di missione condivisi con l’AC e l’implementazione graduale di una griglia di indicatori e parametri utili a misurare ex ante ed ex post, anche rispetto a standard di riferimento, il grado di raggiungimento degli obiettivi stessi;

la guida e il sostegno all’AC nella definizione tecnica delle azioni finalizzate all’attuazione delle misure operative;

la definizione di un assetto tecnico-gestionale (Ufficio di piano con competenze determinate) atto a internalizzare, a regime, la gestione della pianificazione e programmazione di settore;

l’implementazione di un sistema di informazione e comunicazione, utile anche a favorire la partecipazione civica.

Come disciplinato dalla Convenzione approvata, l’incarico sarà ultimato entro ventiquattro mesi naturali e consecutivi, decorrenti dalla data di sottoscrizione del contratto, secondo le seguenti quattro distinte componenti:

Definizione di Linee Guida di indirizzo, supervisione e gestione del comparto di pianificazione e programmazione dei trasporti;

Documentazione ed analisi del sistema attuale di trasporto;

Assistenza tecnica per l’attuazione delle misure di cui al punto a) concordate con l’amministrazione comunale;

Assistenza tecnica per il monitoraggio del processo di Piano;

La fase A sarà finalizzata in particolare:

alla definizione di una strategia generale di pianificazione della mobilità;

alla individuazione degli strumenti di piano e di percorsi operativi.

Essa si concluderà entro due mesi dalla data di avvio delle attività, al termine della quale saranno consegnate le linee guida.

La fase B sarà riguarderà le seguenti attività:

una ricognizione sullo stato di  elaborazione ed attuazione della pianificazione di settore in area comunale (Stato dell’Arte) nonché degli strumenti di gestione in uso presso gli uffici tecnici preposti;

una valutazione tecnico-scientifica di merito circa le criticità relative allo Stato dell’Arte;

la individuazione di specifiche misure ed attività ritenute utili per attualizzare e rendere coerenti e sinergici gli strumenti di Piano già avviati;

la individuazione di obiettivi di missione condivisi con l’AC e l’implementazione graduale di una griglia di indicatori e parametri utili a misurare ex ante ed ex post, anche rispetto a standard di riferimento, il grado di raggiungimento degli obiettivi stessi;

l’implementazione di un sistema di informazione e comunicazione, utile anche a favorire la partecipazione civica.

Essa inizierà alla fine della fase A e si concluderà entro 4 mesi, al termine della quale sarà consegnata una relazione tecnica.

La fase C sarà riguarderà le seguenti attività:

la guida e il sostegno all’AC nella definizione tecnica delle azioni finalizzate all’attuazione delle misure operative, in coerenza con le linee guida;

la guida e il sostegno all’AC nell’attuazione delle misure operative di cui sopra;

la definizione di un assetto tecnico-gestionale (Ufficio di piano con competenze determinate) atto a  internalizzare,  a  regime,  la  gestione  della  pianificazione  e programmazione di settore.

Essa inizierà alla fine della fase A e si concluderà entro 20 mesi. Periodicamente (5 periodi di 4 mesi ciascuno) sarà redatta e consegnata all’AC una relazione tecnica sullo stato di avanzamento  delle attività e sugli eventuali correttivi apportati in corso d’opera.

La fase D sarà riguarderà le seguenti attività:

il monitoraggio dei risultati dell’attività di programmazione e pianificazione;

il monitoraggio relativo alle attività di informazione, comunicazione, coinvolgimento pubblico della comunità locale.

Essa inizierà alla fine della fase A e si concluderà entro 22 mesi. Periodicamente (5 periodi di 4 mesi ciascuno più un sesto periodo) sarà redatta e consegnata all’AC una relazione tecnica. L’ultima relazione sarà una relazione generale di sintesi dell’intera attività svolta nel corso dei 24 mesi.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment