Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL LECCE IN ATTESA DEL CALCIO MERCATO AMPIA LA COMPAGINE SOCIETARIA CON UNA NUOVA CORDATA

IL LECCE IN ATTESA DEL CALCIO MERCATO AMPIA LA COMPAGINE SOCIETARIA CON UNA NUOVA CORDATA

IL LECCE IN ATTESA DEL CALCIO MERCATO AMPIA LA COMPAGINE SOCIETARIA CON UNA NUOVA CORDATA

Ne fanno parte Boris Collardi, Pascal Picci – originario di Castrignano del Capo e Alvin Sariaatmadja. Ha acquisito il 10% delle quote societarie e fanno il loro ingresso a poco più di un mese dall’entrata del Gruppo Barbetta

Questa volta lo step compiuto non riguarda la squadra ma direttamente la società con l’ingresso tra i soci azionisti di tre nuovi adepti che, di sicuro, renderanno ancora più solido il sodalizio giallorosso, come, del resto, ha detto il presidente Saverio Sticchi Damiani nella conferenza stampa di presentazione:

“Questa è una gran bella giornata per la storia del club, dal 2015 abbiamo compiuto un percorso di crescita dal punto di vista sportivo e societario e oggi compiamo un ulteriore step di altissimo livello, con un gruppo di imprenditori guidato da Boris Collardi, del quale fanno parte anche Pascal Picci, originario di Castrignano del Capo, con esperienze in Formula Uno e Alvin Sariaatmadja, appartenente a una famiglia indonesiana con la sesta società per importanza quotata in borsa nel suo Paese che ci darà dimensione internazionale. Non si tratta di un ingresso improvviso, ma abbiamo iniziato a lavoraci da novembre e dopo tutte le verifiche, è emersa la solidità della nostra società e in questi giorni è stato chiuso il tutto. Il loro arrivo non deve alzare improvvisamente l’asticella delle aspettative perché stiamo compiendo un percorso graduale. Entrano con  una partecipazione del 10%, ma con prospettiva di crescere, gli obiettivi sportivi non cambieranno, compreso l’equilibrio economico”.

“Ringrazio il presidente per le gentilissime parole spese. Abbiamo avuto modo di parlare molto negli ultimi mesi e ringrazio tutti per averci accolto– ha dichiarato il capo cordata Boris Collardi. Con Pascal espressi diverso tempo fa del mio desiderio di entrare nel Lecce e immediatamente è stato richiamato dall’amore per la sua terra e per la squadra per la quale ha sempre tifato. Alvin possiede una squadra in Serie B nel suo Paese e la sua società, operante soprattutto nel campo dei media, detiene i diritti di diverse competizioni.  Le nostre motivazioni sono due, l’amore per questo territorio, abbiamo viaggiato in tante nazioni, ma non c’è un posto bello come il Salento nel quale trascorriamo quasi tutte le nostre vacanze e abbiamo casa e la passione per il calcio, un magnifico sport che regala emozioni ed è scuola di umiltà perché non vince sempre il più forte, ma chi resiste meglio e vogliamo trasmettere i nostri valori”.

A preso poi la parola Pascal Picci: “Per noi è importantissimo aiutare questa società e non dare fastidio o influire negativamente sugli equilibri che hanno dato tante soddisfazioni. Sono figlio di emigrati, mi chiamano Pascal, ma potete chiamarmi Pasquale, sono molto affezionato e ho sempre tifato per il Lecce, ho anche un video nel quale sono ripreso allo Stadio ‘Delle Alpi’ di Torino, in mezzo ai tifosi giallorossi, quando battemmo la Juventus. Credo tantissimo in questo progetto, sono certo che avremo tante soddisfazioni e spero che la nostra esperienza possa aiutare il Lecce a fare sì che la A non sia solo un sogno, ma una realtà”.

“Sono onorato di far parte di questo progetto che mi sta dando la possibilità di avere nuovi amici – ha dichiarato Alvin Sariaatmadja. Sono molto affezionato a questo territorio per la passione e il calore dei suoi abitanti, ma anche per il cibo.  Penso che le nostre due nazioni siano unite da tutto questo: in Indonesia, come in Italia c’è una grande passione per il football. Sicuramente faremo di tutto per promuovere il Lecce nel mio Paese, nella speranza che quest’ultimo possa essere maggiormente conosciuto qui. Spero che il Lecce Calcio possa diventare sempre più grande”.

Le modalità di ingresso del nuovo socio

La nuova cordata entra con la stessa formula del Gruppo Barbetta, con una quota del 10%, divisa in proporzione tra i vecchi soci. Il denaro derivante dalla cessione non verrà ripartito tra chi ha venduto, bensì finirà direttamente nella casse del club. A giorni verrà nominata la figura che rappresenterà il gruppo in seno al consiglio di amministrazione

Rinnovato il Cda

Consiglio d’Amministrazione che, nei giorni scorsi, è stato rinnovato con Sticchi Damiani e Liguori confermati rispettivamente Presidente e Vice; Sandro Mencucci ricoprirà il ruolo di Amministratore Delegato e rappresenterà in seno al Cda De Picciotto e Barbetta. Alessandro Adamo, invece, è stato delegato a rappresentare il sodalizio nel corso delle varie commissioni della Lega Serie A. Confermato in toto anche il collegio sindacale.

Trinchera prolunga

Dopo Pantaleo Corvino e Marco Baroni, arriva un terzo rinnovo in casa salentina. Si tratta di quello del Direttore Sportivo Stefano Trinchera che ha prolungato il contratto fino al 2025, per fare sì che possa proseguire il progetto che trae le sue fondamenta dal Settore Giovanile.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment