Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE: ATTRAVERSAMENTO PEDONALE RIALZATO IN VIA SAN PIETRO IN LAMA

LECCE: ATTRAVERSAMENTO PEDONALE RIALZATO IN VIA SAN PIETRO IN LAMA

LECCE: ATTRAVERSAMENTO PEDONALE RIALZATO IN VIA SAN PIETRO IN LAMA

Da lunedì 13 luglio dalle ore 7, fino alle ore 15 del 31 luglio, il tratto di Via San Pietro in Lama compreso tra Via Manzù e via De Donno sarà chiuso al traffico per consentire la realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale rialzato, finalizzato a risolvere gli annosi problemi relativi alla sicurezza dei pedoni nell’area.

Per tutto il periodo dei lavori sarà assicurata adeguata segnaletica di segnalazione dei percorsi alternativi per chi giunge dal centro urbano e per chi, da San Pietro in Lama, si reca a Lecce. Oltre al divieto di transito, per assicurare l’efficacia dei percorsi alternativi, sarà istituito il divieto di fermata con rimozione forzata sui seguenti tratti stradali:

– Via G. Manzù, ambo i lati, da via San Pietro in Lama a via G. Nocco;

– Via G. Nocco, lato destro, da via G. Manzù a via E. Indraccolo:

– Via E. Indraccolo, ambo i lati, da via G. Nocco a via F. Donno;

– Via G. Castiglione, ambo i lati, da via F. Donno a via A. Bruni;

– Via F. Donno, lato destro, da via San Pietro in Lama a via E. Indraccolo;

e il senso unico di circolazione lungo via F. Donno, da via San Pietro in Lama a via Indraccolo.

“Continua il lavoro di messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali in città, questo in particolare frutto di una miglioria apportata ai lavori previsti con il bando che sta consentendo di intervenire nelle strade del centro cittadino – dichiara l’assessore alla Mobilità sostenibile Marco De Matteis –  qualche giorno di pazienza, fino alla conclusione dei lavori, e poi via San Pietro in Lama potrà contare su questa infrastruttura a servizio della mobilità pedonale. Noi come sempre seguiremo i lavori cercando di circoscrivere al massimo i disagi e assicurarne la celerità”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment