Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportPER IL LECCE IN DIRITTURA D’ARRIVO MARCO OLIVIERI

PER IL LECCE IN DIRITTURA D’ARRIVO MARCO OLIVIERI

PER IL LECCE IN DIRITTURA D’ARRIVO MARCO OLIVIERI

Non c’è ancora l’ufficialità ma pare che il giovane esterno d’attacco MARCO OLIVIERI (nella foto) possa già essere considerato un giallorosso per la prossima stagione. Scuola Juve, con cui ha partecipato anche ad una partita di Champions League, Olivieri ha le caratteristiche giuste per il modulo (4-3-3) che Baroni intende applicare al suo Lecce. Il ragazzo che a giorni (il 30 giugno ndr) compirà 21 anni nasce come punta centrale ma gioca anche nel ruolo di esterno destro e nella scorsa stagione sotto la guida di Dionisi (sarà l’allenatore del Sassuolo) ha collezionato 29 presenze in campionato e 2 in Coppa Italia realizzando, rispettivamente 5 ed una rete, inoltre ha fatto esperienza in tutte le rappresentative azzurre dall’Under 16 all’Under 20. Il contratto di cessione al Lecce di Olivieri prevede la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto da parte dei giallorossi in caso di promozione nella massima serie. Il calciatore avrebbe, da parte, dato il proprio assenso perché la nuova destinazione gli consentirebbe di giocare con ancora maggiore assiduità e con ottime prospettive future.

L’arrivo di Olivieri comporterebbe il perfezionamento della prima linea leccese per la prossima stagione, infatti, Baroni potrebbe utilizzare, come punte centrali, Coda e Rodriguez e come esterni avrebbe la disponibilità di Paganini (decidendo di trattenerlo) sulla fascia destra e di Listkowski su quella sinistra. Mancherebbe un elemento è proprio sull’out mancino per poter dire completa la batteria dei sei calciatori da impiegare nei tre ruoli della prima linea. Ma c’è tempo per pescare la pedina giusta sul mercato.

Da operazioni ancora in fase di perfezionamento, del resto, arriverà a Lecce quanto serve a Baroni per creare un reparto arretrato che dia ampie garanzie d’impermeabilità. Per i quattro difensori, al momento, forse c’è solo un posto coperto (esterno basso di sinistra con Gallo ndr) mentre gli altri presentano quanto meno dei dubbi su chi possa esserne il titolare. Per i due centrali il ballottaggio è tra Fabio Lucioni, Biagio Meccariello e Fabio Pisacane, reduci dalla scorsa stagione, ed il nuovo arrivato Alessandro Tuia, uno dei primi tre lascerà quasi certamente la compagnia anche perché, stando alle voci di mercato, Corvino sta puntando a portare a Lecce il “centrale” SIMONE ROMAGNOLI 31/enne con un palmares di tutto rispetto visto che ha vinto ben cinque campionati di serie B nelle ultime dieci stagioni. Ha vinto, infatti a Pescara (2011/2012) a Carpi (2014/2015) a Empoli (2017/2018 e 2020/2021) ed a Brescia (2018/2019). Se dovesse arrivare i partenti da Lecce sarebbero due. Al momento il ruolo più scoperto resta quello di esterno basso di destra dopo che sia Maggio quanto Adjapong sono da considerare out.

Quanto riportato riguarda due reparti ma il direttore dell’area tecnica non trascura il reparto nevralgico della squadra e sta “corteggiando” lo svincolato dal Monaco YOUSSEF BENNASSER 25/enne francese naturalizzato marocchino che andrebbe a coprire il ruolo di centrale del centrocampo. Si tratta di un calciatore di indubbia esperienza che vuole riscattarsi da un ultimo periodo di appannamento.

Sempre in caldo poi le piste che portano ai due esterni norvegesi ERIK HESTAD (26 anni) e ARON DONNUM (23 anni) e a LUCA GARRITANO in uscita dal Chievo Verona

In chiusura una appendice per la Primavera di recente promossa nel massimo campionato di categoria. A breve ci sarà un incontro tra Corvino e il tecnico Grieco e si pensa ad un possibile prolungamento del rapporto che ha dato ottimi frutti. Anche per i “giovani” giallorossi Pantaleo Corvino ha tante idee e tra non molto opererà per trasformarle in belle realtà da mettere a disposizione di Grieco.

Eugenio Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment