HomeSpettacoli Musicali e TeatraliLECCE, ENRICO PACE, DAVIDE ALOGNA E IL QUARTETTO EOS AL TEATRO APOLLO

LECCE, ENRICO PACE, DAVIDE ALOGNA E IL QUARTETTO EOS AL TEATRO APOLLO

LECCE, ENRICO PACE, DAVIDE ALOGNA E IL QUARTETTO EOS AL TEATRO APOLLO

Prestigioso appuntamento con la grande musica da camera sabato 21 gennaio al Teatro Apollo di Lecce, nell’ambito della 53^ Stagione Concertistica della Camerata Musicale Salentina.

Verrà eseguito per la prima volta il meraviglioso Concerto per violino, pianoforte e quartetto d’archi op. 21 di Ernest Chausson. Ad interpretarlo il pluripremiato Quartetto Eos, con due solisti di eccezione: il violinista Davide Alogna e il pianista Enrico Pace.

Vincitore del “Premio Farulli” della Critica Musicale “Franco Abbiati” 2018, il Quartetto Eos è nato nel 2016 dall’incontro di quattro giovani musicisti (Elia Chiesa e Giacomo Del Papa violini, Alessandro Acqui viola, Silvia Ancarani violoncello) all’interno del Conservatorio S. Cecilia di Roma.

Nonostante la recente formazione, oltre ad aver collaborato con Calogero Palermo, Gustavo Nuñez (primo clarinetto e primo fagotto della Royal Concertgebouw Orchestra) e il Jerusalem Quartet, si esibisce in tutta Europa: presso la Sala Accademica del Conservatorio di S. Cecilia, l’Anfiteatro di “Cite de la Musique” di Parigi, il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Garibaldi di Caserta, e altri nell’ambito di prestigiosi festival. Inoltre collabora periodicamente con importanti istituzioni musicali quali la “Società del Quartetto di Milano”, la “Istituzione Universitaria dei Concerti” (IUC), la “Filarmonica Romana”, la “Gioventù Musicale d’Italia”, la “Philarmonie de Paris”, la “Associazione Mozart Italia sede di Terni” e altri. Dal 2017 il Quartetto Eos è stato selezionato per far parte del progetto “Le Dimore del Quartetto” ed è stato ammesso al corso di alto perfezionamento per Quartetto d’Archi nella classe del Quartetto di Cremona presso l’Accademia Stauffer.

Gli artisti suonano quattro strumenti del liutaio tedesco Stefan-Peter Greiner, per gentile concessione di Valentin Erben (Alban Berg Quartet), che ne ha anche commissionato la costruzione affinché gli strumenti suonassero unicamente in quartetto.

Davide Alogna ha una formazione musicale eclettica e internazionale. Si è diplomato con il massimo dei voti in violino e in pianoforte presso i Conservatori di Como e Ferrara, in musica da camera e in violino al Conservatorio di Parigi. Ha studiato composizione con Luca Francesconi e si è perfezionato all’Accademia Chigiana di Siena con Giuliano Carmignola, che lo ha definito “un grandissimo talento” premiandolo con un “diploma d’onore”. Nel 2009 gli è stato affidato uno Stradivari per diversi concerti per il Consiglio dei Ministri e per Telethon. Nel 2016 ha debuttato da solista alla Sala Stern della Carnegie Hall di New York e il 29 ottobre 2017 da solista al Teatro alla Scala di Milano accompagnato dai Cameristi della Scala. Ha iniziato una brillante carriera da solista e da camerista che lo ha portato ad esibirsi in alcune delle sale da concerto più importanti in Italia e all’estero. Suona un violino Carlo Antonio Testore – ex Wilhelmji del 1715.

Nato a Rimini, Enrico Pace ha studiato con Franco Scala al Conservatorio di Pesaro, dove si è diplomato anche in Composizione e Direzione d’orchestra. Si è perfezionato all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola con Lazar Berman e Boris Petrushansky. Suo prezioso mentore in seguito è stato il didatta belga Jacques de Tiège. Dopo la vittoria del primo premio al Concorso Internazionale Franz Liszt di Utrecht nel 1989, Enrico Pace si è esibito in rinomate sale da concerto quali il Concertgebouw di Amsterdam, il Teatro alla Scala di Milano, la Herkulessaal di Monaco di Baviera, la Philharmonie di Berlino. Molto apprezzato come solista, ha suonato con orchestre prestigiose, come la Royal Orchestra del Concertgebouw, la Filarmonica di Monaco, la LSO di Londra, la BBC Philharmonic Orchestra, l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia di Roma, ed ha collaborato con numerosi direttori d’orchestra fra cui spiccano Stanislav Skrowaczewski, Claus Peter Flor, Gianandrea Noseda, Zoltan Kocsis, Roberto Benzi, Kazimirz Kord, Mark Elder, Bruno Weil, Walter Weller e Antoni Wit. Si esibisce regolarmente in recital con il violinista Leonidas Kavakos ed ha instaurato anche una fruttuosa collaborazione con il violinista Frank Peter Zimmermann. E’ docente presso l’Accademia Pianistica di Imola e l’Accademia di Musica di Pinerolo.

Prevendite disponibili presso la sede della Camerata Musicale Salentina, online e nei punti vendita del circuito Vivaticket.

 

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment