Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaLECCE: PER GLI ALLOGGI POPOLARI “NUOVA GRADUATORIA IN SEI MESI”.

LECCE: PER GLI ALLOGGI POPOLARI “NUOVA GRADUATORIA IN SEI MESI”.

LECCE: PER GLI ALLOGGI POPOLARI “NUOVA GRADUATORIA IN SEI MESI”.

case popolari

L’assessore alla Casa del Comune di Lecce, Attilio Monosi, annuncia che la nuova graduatoria per gli alloggi pubblici sarà pronta in sei mesi. Focale il nodo delle case parcheggio, sotto la lente della Finanza: una graduatoria parallela non dovrebbe esserci

Fra sei mesi, alle soglie delle prossime elezioni amministrative, dovrebbe essere pronta la nuova graduatoria per l’assegnazione delle case popolari. A dare l’annuncio, nella settimana in cui si avvia il primo pacchetto di sfratti degli alloggi occupati abusivamente, è l’assessore alla Casa del Comune di Lecce, Attilio Monosi.

Mentre si inizia ad agire a carico degli abusivi occupanti delle case di proprietà del comune, l’amministrazione, nell’assessore alla casa Attilio Monosi annuncia che la nuova graduatoria per gli alloggi pubblici sarà pronta in sei mesi.

Nel prossimo mese di ottobre, entro metà mese, poi la dirigente del settore Casa, Maria Luisa De Salvo, che ha ricevuto già apposito mandato ad operare, predisporrà il nuovo bando, nonostante, come rimarcato dal consigliere di minoranza Luigi Melica, dovrebbe essere pubblicato nel novembre del prossimo anno.

Il nuovo bando dovrà recepire la legge regionale nel frattempo varata, la n.10 del 2014, e prevederà che a presentare domanda dovranno essere anche coloro che in graduatoria sono già in posizione utile.

L’obiettivo è intercettare i nuovi bisogni sorti anche dopo il precedente bando del 2011, ma il problema resta sulla risposta che anche a questi si può offrire. Perché il vero nodo, oltre alla costruzione e ultimazione di nuove abitazioni, rimane quello della utilizzabilità delle case parcheggio. Se non si liberano queste, con molta più difficoltà si potranno far eseguire gli sgomberi negli alloggi popolari occupati abusivamente e che ammontano a 936 secondo l’indagine Nomisma Federcasa.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment