Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE: L’AQP IMPERTERRIO TAGLIA L’ACQUA ANCHE A CHI È IN REGOLA CON I PAGAMENTI

LECCE: L’AQP IMPERTERRIO TAGLIA L’ACQUA ANCHE A CHI È IN REGOLA CON I PAGAMENTI

LECCE: L’AQP IMPERTERRIO TAGLIA L’ACQUA ANCHE A CHI È IN REGOLA CON I PAGAMENTI

RUBINETTO D'ACQUA

intervento del responsabile di quartiere per AP-NCD 

Porto a conoscenza di quanto accaduto nel Condominio “Tre Stelle” in Piazzale Siena 4 Lecce.

Il giorno 27/10/2016 dopo un’assemblea condominiale tenuta presso la sede Arca Sud ed alla presenza di un rappresentante dell’Istituto, veniva deliberata la volontà e la necessità della sostituzione dei contatori di sottrazione del condominio per la fornitura di acqua con contatori elettronici per consentire la chiusura automatica delle utenze ritenute eventualmente morose, con il costo di detto intervento da ripartire tra l’Istituto ed i singoli condomini, in quanto era emerso che su 24 utenze complessive ne risultavano ben 19 in regola con i pagamenti a fronte di 5 utenti morosi le cui quote sarebbero potute essere prese in carico dall’Arca Sud con successivo recupero delle stesse.

La sera dello stesso giorno sorprendentemente è stata sospesa l’erogazione dell’acqua senza alcun preavviso o minimo sentore della possibilità o del rischio che ciò potesse avvenire neppure durante l’assemblea condominiale tenuta in mattinata.

La mattina del giorno 28/10/2016 a seguito di comunicazioni tra l’amministratore e l’Istituto Arca Sud, veniva di fatto riattivata la fornitura di acqua, ed i condomini, forti della comunicazione da parte dell’amministratore dell’esistenza di una legge regionale che impone in detti casi la somministrazione minima di 80 litri al giorno anche in casi di morosità hanno comunque ritenuto il problema risolto e che l’Istituto avesse accettato di prendere  in carico il pagamento delle 5 quote residue degli inquilini morosi.

Invece si è tornati alle condizioni drammatiche per numerosi nuclei familiari nella serata del 31/10/2016 con l’improvvisa sospensione della fornitura di acqua senza alcun preavviso ed a ridosso di un giorno festivo, senza la minima possibilità di fare scorte per gli usi vitali ed igienici da parte di coloro che pur essendo sempre stati in regola con i pagamenti sono stati costretti ad affrontare. Inutile sottolineare che la maggior parte degli inquilini del condominio sono persone anziane e disabili e nuclei familiari con bambini oltre alla preoccupazione degli stessi della ventilata ipotesi dell’esistenza di una non meglio specificata norma che prevede, nel caso che l’Istituto Arca Sud non provveda come da apparenti intenzioni iniziali al pagamento delle quote di chi è moroso, la possibilità di ripartire le quote di chi non è in regola con gli altri condomini che già tra mille sacrifici sono sempre stati ineccepibili nei pagamenti…….quindi oltre al danno la beffa.

Il responsabile del Quartiere AP-NCD 167/B Roberto Guercia

 

dichiarazione coordinatore provinciale AP-NCD

 

Raccogliendo la richiesta di aiuto del Responsabile di Quartiere di AP-NCD della 167/B il geom. Roberto Guercia e la richiesta dell’Associazione degli Inquilini delle Case Popolari di lecce e Provincia di istituire un tavolo istituzionale in Prefettura, per risolvere un problema ormai atavico del distacco idrico ai condomini morosi, abbiamo chiesto al Ministro Alfano di sollecitare la soluzione di queste vicende che mettono in ginocchio le famiglie, la maggior parte delle quali ha regolarmente pagato il canone ad AQP e si vede negata la garanzia della minima quantità di acqua essenziale al fabbisogno di ogni famiglia. Erogazione che dovrebbe essere garantita per Legge. Occorre mettere intorno al tavolo Regione Puglia, AQP, ARCA ed i rappresentati delegati dai condomini alla vicenda è ormai improcrastinabile. La Regione ed ARCA dovrebbero attivare immediatamente le procedure di installazione dei contatori di sottrazione e garantire l’erogazione minima comunque alle famiglie in difficoltà economica. E’ un intervento di equità sociale innegabile!

Il Coordinatore Provinciale AP-NCD

Dr. Luigi Mazzei

GIOVANI GIALLOROSSI CRESCONO

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment