Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE: LUCI ED OMBRE NEL PRIMO TEST MA SONO FRUTTO STAGIONALE

LECCE: LUCI ED OMBRE NEL PRIMO TEST MA SONO FRUTTO STAGIONALE

LECCE: LUCI ED OMBRE NEL PRIMO TEST MA SONO FRUTTO STAGIONALE

Dopo il test contro il Monopoli, Corini ha concesso ai suoi calciatori due giornate di relax per poi, domani, riprendere gli allenamenti.

Ovvio quale sarà l’argomento che sarà trattato nel chiuso dello spogliatoio. Corini discuterà con i suoi della partita giocata sabato illustrando loro le cose positive e quelle negative da lui annotate con estrema cura.

Innanzi tutto è bene partire dal concetto che si è trattato del primo test contro un avversario vero. Se il Lecce è sceso in campo con soli due volti nuovi, rispetto alla scorsa stagione (Benzar e Coda) contro un avversario che gioca da due anni grosso modo con gli stessi uomini è vero che i giallorossi stanno cambiando modo di giocare per seguire le direttive di Corini che vuole un manovra basata sulla rapidità d’esecuzione senza perdere di vista la precisione nei passaggi e un pressing alto fatto prima di tutti dagli attaccanti-

Certo le due reti subite hanno richiamato alla mente dei tifosi le 85 subite la stagione scorsa.

Di sicuro Corini e Corvino avranno tratto delle loro impressioni e si comporteranno di conseguenza. Basterà qualche modifica alla fase di gioco di non gioco, o sarà opportuno intervenire sul mercato reperendo qualche elemento più adatto al modulo voluto da Corini?

A parte resta il discorso di eventuali cessione eccellenti. Con l’approssimarsi del tempo concesso per le varie contrattazioni appare sempre più improbabile che qualcuno lasci casa giallorossa anche se su Mancosu il Monza sta ancora riflettendo sul da farsi.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment