HomeSportLECCE: MENTRE TUTTO SEMBRA ESSERE FERMO IN PENTOLA BOLLONO DIVERSE TRATTATIVE

LECCE: MENTRE TUTTO SEMBRA ESSERE FERMO IN PENTOLA BOLLONO DIVERSE TRATTATIVE

LECCE: MENTRE TUTTO SEMBRA ESSERE FERMO IN PENTOLA BOLLONO DIVERSE TRATTATIVE

Come è normale di questi tempi, considerando che il calcio mercato partirà ufficialmente il 1° luglio, per ora tutto tace e tutto sembra pervaso da calma piatta, invece sotto sotto le acque sono molto più che agitate e i contatti tra il direttore dell’area tecnica,  Pantaleo Corvino, in coppia con Stefano Trinchera, direttore sportivo, sono sempre di più e si lavora perché idee, disegni, progetti si  trasformino in realtà capaci di costruire dalle fondamenta una squadra che possa affrontare il prossimo campionato.

Ormai sono risapute le mire della società per approntare la squadra per la serie A: un portiere titolare, due centrali difensivi un cursore di fascia mancina, un paio di tuttocampisti, e due esterni alti. In totale otto o nove uomini che il giusto mix di esperienza e gioventù diano maggiore forza al gruppo che ha saputo conquistare un posto nel calcio che conta.

Proprio nel ruolo dei portieri si è registrato il primo movimento in entrata con l’arrivo di Federico Brancolini, ex Fiorentina, classe 2001, arrivato a Lecce a parametro zero dopo che lo stesso ha deciso di non proseguire con la società di Rocco Commisso. Con l’ex viola c’è il salentino Marco Bleve mentre si lavora ancora per arrivare ad un titolare dei pali che dia la massima garanzia

Nel reparto difesa, sono sotto contratto Calabresi e Gendrey a coprire la fascia destra; Lucioni, Tuia e Dermaku come centrali mentre per Simic è ancora in bilico; a sinistra, partito Barreca, resta solo Gallo

I profili interessanti per il ruolo di centrale e di esterno sinistro non mancano ma giustamente Corvino vuole andare con i piedi di piombo per cercare di sbagliare il meno possibile.

Anche perché bisogna tener conto che sui calciatori dati per sicuri confermati potrebbero esserci delle richieste da parte di altre società ed allora tutti i programmi potrebbero essere variati.                       Nel reparto mediano, sono sotto contratto Helgason, Gargiulo, Blin, Hjulmand e Bjorkengren mentre Faragò, ritornerà al Cagliari e Zan Majer non sembra rientrare nei piani futuri. Lo sloveno, tra l’altro, sembra deciso a riavvicinarsi alla propria famiglia e quindi potrebbe accettare la proposta di qualche squadra estera, che gli permetterebbe di stare più vicino ai suoi cari.

Il tridente d’attacco titolare sarebbe da confermare in blocco ma qui ecco le sirene del calcio mercato intervenire forse in maniera pesante, del resto l’ammaliante richiamo di scenari più importanti potrebbe attrarre anche il gioiellino di casa giallorossa: Hjulmand.

Dicevo del tridente. Il Torino continua a volere Strefezza ed offre 5/milioni di euro se al contante aggiungesse il cartellino del difensore IZZO, credo che l’affare andrebbe in porto ed ecco che Corvino deve trovare un esterno che non faccia rimpiangere il brasiliano. Sempre per la prima linea, in ogni caso il Lecce può contare su Listkowski e Rodriguez sperando che maturino ancora e meglio al cospetto di tanti campioni

Come possibile nuovo giallorosso è segnalato, da un quotidiano scandinavo, Jón Dagur Thorsteinsson, ala offensiva classe 1998. Esterno di piede mancino, attualmente in forza all’Aarhus GF ma dal prossimo giugno sarà libero di accasarsi liberamente altrove. I suoi interessi sono gestiti da ICM Stellar Sports, una delle più importanti agenzie d’Europa con cui il club di Via Costadura già in passato ha concluso diversi accordi.

Infine si dovrà lavorare anche sui tanti giovani dati in prestito che a fine stagione torneranno al Lecce:

Ilario Monterisi (2001, difensore), Roberto Pierno (2001, centrocampista esterno), Silvio Colella (2002, terzino), Massimo Schirone (2003, trequartista), Alessandro Inguscio (2003, attaccante), Sergio Maselli (2001  centrale di centrocampo), Antonino Viola (2003, portiere), Francesco Ancora (2003, attaccante), Stefano Pani (2002, terzino), Giovanni Cultraro            (2003, portiere), Antonio Filippi Filippi (2004, terzino), Nicolò Morelli (2004, difensore), Gianmarco Mancarella (2002, centrocampista esterno), Matteo Luciano (2004, centrale di centrocampo),  Mattia Radicchio (2002, terzino sinistro).

Ernesto Luciani

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment