Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE: NUOVA MENSA ALLA SCUOLA PRIMARIA SAN DOMENICO SAVIO

LECCE: NUOVA MENSA ALLA SCUOLA PRIMARIA SAN DOMENICO SAVIO

LECCE: NUOVA MENSA ALLA SCUOLA PRIMARIA SAN DOMENICO SAVIO

Finanziata con il PNRR per 700mila euro. Ammessa con riserva anche la costruzione della mensa a Frigole e al Livio Tempesta

È stata finanziata con 700mila euro di fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza la costruzione della nuova mensa per la scuola primaria San Domenico Savio (II Circolo Didattico E. De Amicis). La misura è quella con la quale il Ministero dell’Istruzione ha inteso promuovere l’estensione del tempo pieno per ampliare l’offerta formativa e accogliere la necessità delle famiglie di conciliare vita e lavoro.

La nuova mensa sarà realizzata con scelte progettuali improntate alla sostenibilità, all’efficientamento energetico, alla compatibilità ambientale, all’economicità di gestione e all’ottimizzazione dei costi per la manutenzione secondo la nuova cultura ecologica del costruire. Saranno usati materiali naturali e biocompatibili, ci sarà una pompa di calore aria/acqua ad inverter abbinata a un impianto fotovoltaico per il riscaldamento, mentre l’impianto di ricambio d’aria forzato avrà un recuperatore di calore ad alta efficienza e i corpi illuminanti saranno a Led con intensità modulabile e sensori di luminosità. Tutti accorgimenti tecnici ed impiantistici che garantiranno il raggiungimento dell’obiettivo dell’Amministrazione comunale di ottenere un “edificio ad energia quasi zero”.

L’intervento sarà realizzato nell’area esterna di pertinenza della scuola, precisamente fra via Nino Bixio e il confine con un’altra proprietà. Secondo il cronoprogramma, il cantiere dovrebbe essere allestito a giugno del 2023 ed essere consegnato a giugno dell’anno dopo.

A questa stessa misura il Comune di Lecce ha candidato anche la realizzazione della mensa a servizio della scuola primaria di Frigole in via Alagià (IV Circolo Sigismondo Castromediano), per un importo pari a 360mila euro, e di quella a servizio della scuola primaria V Circolo Livio Tempesta, dal costo pari a 410mila euro. Anche questi due progetti – realizzati secondo gli stessi criteri indicati per quella di San Domenico Savio – risultano ammessi con riserva e riceveranno, quindi, nei prossimi giorni, la richiesta di chiarimenti da parte del Ministero dell’Istruzione.

«Il finanziamento con fondi del PNRR della mensa della scuola San Domenico Savio è un’ottima notizia – dichiara il sindaco Carlo Salvemini – e attendiamo fiduciosi l’esito del supplemento di informazioni che verranno richieste dal Ministero per gli altri due progetti che abbiamo presentato per la mensa di Frigole e quella del Livio Tempesta, che pure sono state ammesse a finanziamento con riserva. Se tutto andrà come speriamo, avremo la possibilità entro i prossimi due anni di dotare le scuole cittadine di primo grado di tre mense green e moderne, costruite con i migliori criteri di sostenibilità, sicurezza ed economicità e mettendo al centro il benessere dei bambini e delle bambine anche nelle scelte dell’allestimento degli spazi con arredi flessibili e pareti scorrevoli e trasparenti. Estendendo il tempo pieno laddove non si fa, veniamo incontro alle esigenze delle famiglie che possono così meglio coniugare le loro esigenze quotidiane con gli impegni lavorativi. Servizi essenziali che tendono a migliorare la qualità della vita».

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment