Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE: PC E TABLET DA L’ACCHIAPPALIBRI AGLI STUDENTI IN CASA

LECCE: PC E TABLET DA L’ACCHIAPPALIBRI AGLI STUDENTI IN CASA

LECCE: PC E TABLET DA L’ACCHIAPPALIBRI AGLI STUDENTI IN CASA

Computer portatili e tablet della biblioteca comunale per famiglie “ L’acchiappalibri” saranno consegnati nei prossimi giorni agli studenti  leccesi delle scuole secondarie di primo grado che ne sono sprovvisti e che hanno difficoltà a seguire la didattica online, con il rischio di restare indietro sui programmi di studio.

La Giunta comunale ha dato mandato al dirigente del settore Pubblica Istruzione di favorire, in collaborazione con la Società Orione – gestore della biblioteca – la messa a disposizione a titolo di comodato gratuito e fino alla riapertura delle scuole al termine dell’emergenza sanitaria. La proposta è venuta dallo stesso gestore della biblioteca kid-friendly, le cui attività sono al momento sospese in ottemperanza alle norme vigenti.

I ragazzi a cui consegnare i 14 computer portatili e i 29 tablet saranno individuati attraverso il  confronto tra l’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Lecce e la Rete degli istituti scolastici cittadini, che ha fornito un elenco di famiglie sprovviste di dispositivi tecnologici.

“ Questa iniziativa, per quanto limitata nei numeri, ci consentirà di andare incontro ad alcuni ragazzi delle scuole medie che non hanno la possibilità in questo momento di accedere alla didattica a distanza – dichiara l’assessore alla Pubblica Istruzione Fabiana Cicirillo – la garanzia del diritto allo studio anche nelle modalità online e a distanza è un grande tema che l’emergenza sanitaria sollecita. Il nostro obiettivo è garantire a chi non ha i mezzi di poter accedere al pari di tutti gli altri a lezioni e materiali di studio online, ed è molto incoraggiante che ieri il ministro Azzollina abbia annunciato un cospicuo stanziamento da parte del Governo proprio a questo fine. Noi, nel frattempo, facciamo del nostro meglio con i mezzi che abbiamo”.

“ Da sempre attenti alle fasce più deboli e bisognose – dichiara Luigi Orione, gestore de L’Acchiappalibri – ancor più in questo particolare frangente, consapevoli che la dotazione di computers e tablet sarebbe rimasta inutilizzata in questo momento di distanziamento sociale, abbiamo proposto all’ assessore Fabiana Cicirillo e Silvia Miglietta, che hanno sposato la proposta condividendola con il Sindaco Carlo Salvemini, di cedere l’attrezzatura de L’Acchiappalibri a i richiedenti per poter portare a termine l’anno scolastico”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment