Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE, PERSONALITÀ DA GRANDE SQUADRA

LECCE, PERSONALITÀ DA GRANDE SQUADRA

LECCE, PERSONALITÀ DA GRANDE SQUADRA

ABDOU DOUMBIA

Archiviata la prima fatica del campionato il Lecce, che oggi riprende a lavorare in vista del prossimo impegno, domenica sera contro l’Akragas, si guarda allo specchio e analizza il match vinto per cercare soluzioni migliorative, com’è giusto che sia. A Monopoli il Lecce ha impressionato per l’atteggiamento assunto in campo, e gli schemi di gioco, voluti da Padalino e messi in esecuzione da tutti con grande applicazione. È stata certo una vittoria meritata, ma non bisogna trascurare alcune sbavature registrate nella fase difensiva che va migliorata.

E’ piaciuto il Lecce di Monopoli e si sono notati dei miglioramenti nella manovra rispetto alle gare ufficiali della Tim Cup che pure hanno ben impressionato. Il tecnico Padalino ha indicato la via, i calciatori la stanno percorrendo col piglio giusto. A Monopoli, il Lecce ha dimostrato la personalità della squadra da vertice, i calciatori, mai rinunciatari, si sono sempre proposti offrendo al portatore di palla più soluzioni possibili. Ci è piaciuta anche la pazienza con cui la squadra ha saputo attendere il momento per colpire l’avversario; senza inutili e dannosi nervosismi o intemperanze. Era evidente che ognuno sapeva cosa dovesse fare e quindi andava avanti tranquillo. È il calcio che vuole Padalino.

Si obietterà che nonostante una prima frazione di gioco ricca di buone trame e qualche occasione che poteva essere sfruttata meglio, si è attesa la ripresa per andare in vantaggio. Noi siamo convinto che proprio nella pazienza con cui il Lecce ha atteso l’avversario sta il germe della grande squadre. Inoltre, non bisogna dimenticare che qualche situazione è stata sfruttata non al meglio per una questione di precisione, un aspetto su cui si continuerà a lavorare ancora.  Interessante il fatto che bloccato dagli avversari Arrigoni in cabina di regia è salito Mancosu, nella sua posizione di mezzala. Gli attacchi sono stati portati su entrambe le fasce: Torromino e Ciancio sulla sinistra e Doumbia sulla  destra, subentrato a Pacilli, nel finale.

Si può concludere dicendo che questo Lecce pare abbia i numeri per fare un ottimo campionato.

Ultime di mercato: Due operazioni si sono concluse nelle ultime ore: Alla fine della giornata di ieri è arrivato il prolungamento di rapporto con Doumbia fino al 30/06/2018, mentre, poche ore fa, la società ha emesso un ulteriore comunicato stampo per ufficializzare la risoluzione del contratto che legava Lo Bue al Lecce sino al 30 giugno 2017

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment