Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE: PRESENTATO IL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO SANDRO MENCUCCI

LECCE: PRESENTATO IL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO SANDRO MENCUCCI

LECCE: PRESENTATO IL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO SANDRO MENCUCCI

Sandro Mencucci, nuovo Ad del Lecce: “La mia simpatia per squadra e città da oggi è amore”

Come preannunciato oggi il Presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, ha provveduto a presentare la nuova figura inserita nel quadro dirigenziale della società. Un nuovo Amministratore Delegato nella persona del dott Stefano Mencucci, sul quale in altra nota del nostro giornale abbiamo tracciato un breve ma eloquente excursus vitae.

Il massimo dirigente del club di via Costadura ha introdotto il futuro amministratore delegato dell’US Lecce, legato al sodalizio con un contratto triennale.

Sticchi Damiani ha illustrato i passi del nuovo step di lavoro svolto:

“Siamo subito ripartiti con la programmazione della nuova stagione, e come primo step, ieri abbiamo prolungato il contratto con Corvino, in totale continuità con il progetto tecnico intrapreso due anni fa e, complici i buoni risultati ottenuti, era fisiologico allungare un accordo per il quale abbiamo trovato un’intesa in pochi minuti sabato e concretizzato lunedì.

Nell’ottica di programmazione s’inquadra l’inserimento di un professionista di altissimo livello, per 17 anni nella Fiorentina, che fino allo scorso anno collaborava con noi da consulente esterno. Il 26 maggio il Consiglio d’Amministrazione gli conferirà la carica di AD per configurarci meglio nel percorso di crescita”.

CONOSCENZA. “Con Sandro mi lega una vecchia e profonda amicizia non legata al calcio. Avevo già provato a inserirlo tre stagioni fa ma non ci riuscii a causa di altri suoi impegni, ora so che ha tutte le caratteristiche per calarsi in questo contesto poiché nell’anno trascorso ha avuto modo di conoscere tutto l’entourage societario. Si tratta di una figura che mancava nel club e che ora arriva ad avere una migliore fisionomia viste le incombenze”.

MENCUCCI-CORVINO. “Il fatto che abbia poi già lavorato con Pantaleo Corvino renderà ancor più fisiologico il suo inserimento nel Lecce. A lui affidiamo un compito non semplice. Nonostante arrivi in un momento di festa per la promozione in A, resta la sofferenza per il calcio in generale a partire dal 2019, soprattutto nell’ultima Serie A in cui intervennero passività non programmate a causa della pandemia. Oggi noi vogliamo rimetterci subito in totale equilibrio: è uno standard che compete a questo club”.

COME RAGGIUNGERE L’EQUILIBRIO. “Lavoreremo su un doppio fronte: sportivo, per provare a mantenere la categoria, ed economico-finanziario, appunto per ritornare con gli indicatori di bilancio in equilibrio. Il massimo sforzo servirà per cercare di centrare i due obiettivi, ma non ci spaventiamo e già abbiamo ridotto il monte ingaggi. Una parte del budget giunto grazie alla Serie A servirà proprio per rimettere ordine ai conti e non solo per rinforzare la squadra. Siamo in controtendenza rispetto a quanto sta accadendo in A, ma non vogliamo adeguarci al trend degli altri. Fin da ora posso garantire che tra le 20 società della categoria maggiore, il Lecce è tra le più virtuose”.

2019 E OGGI. “Arrivammo anche allora dopo un mezzo capolavoro. Permettetemi di dire che di risultati sportivi strepitosi in questi ultimi anni ne abbiamo raggiunti e che altri presidenti di B ma anche di A non hanno mai raggiunto. Stavolta arriviamo nella massima serie con gran parte dei giocatori di proprietà ed un monte ingaggi ridotto. La sfida è complicata a causa dei danni causati ai conti dalla pandemia, ma lo ribadisco a scanso di equivoci, siamo pronti a giocarci tutte le nostre energie per salvarci”.

Subito dopo il Presidente ha preso la parola il nuovo A.D. leccese rilasciando la sua prima dichiarazione ufficiali nel Salento:

“Sono onorato di essere qui, in una città che sento un po’ mia. Ora che ci lavoro è già amore. Ringrazio Saverio per avermi voluto qui. A Firenze ci sono stato 17 anni nella società di Della Valle ripartendo dalla Serie C2. Poi ho lavorato al Leeds di Marcelo Bielsa, portato in Premier League, ed oggi è la prima volta che lavoro al Sud Italia. Dovrò apprendere presto la vostra mentalità e come si lavora in questo club. Finora ho lavorato in proprietà composte da una famiglia, mentre a Lecce ci sono tanti soci splendidi, oltre a Pantaleo Corvino con cui ho lavorato 10 anni con grandissimi risultati sportivi ed economici, quelli che vogliamo ottenere anche a Lecce. Ho trovato persone intelligenti, molto motivate che ogni giorno si spendono e da cui porre le basi per ripartire per il futuro”

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment