Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaLecce: Presentato il nuovo libro di Anna Leo

Lecce: Presentato il nuovo libro di Anna Leo

Lecce: Presentato il nuovo libro di Anna Leo

AiMarginidell'Anima_ISBN

presso la Sala Letteraria “M. Carbone” della Libreria Adriatica a Lecce Venerdì 28 ottobre 2016 alle ore 18.30, si svolgerà la presentazione del libro di Anna Leo dal titolo “Ai margini dell’anima” (Edizioni Esperidi 2016) con introduzione di Claudio Casalini. Porge il saluto Daniela Mazzotta della Libreria Adiatica, introduce l’editore Claudio Martino, dialoga con l’autrice la giornalista Giovanna Ciracì.

L’autrice Anna Leo declamerà alcune poesie sulle note della chitarrista M.o Valentina Antonia Cantelmo.

Il volume: La poesia di Anna Leo, limpida e fresca come rugiada, scivola tra i grandi temi della vita come l’amore e gli affetti, l’esistenza umana, il tempo, la natura. Scrive nell’introduzione Claudio Casalini. “(…) E per chi, come chi scrive, va ricercando alla stregua di un viandante forsennato le visioni poetiche, con il cuore insanguinato dalla mostruosa macchina umana della superficialità e dell’indifferenza, corroborata e rinvigorita a dismisura dal malsano uso della tecnologia e del digitale, le poesie di Anna rappresentano un’oasi di Bellezza in un deserto di miseria. Ed ancora con lo squisito sapore di questo nettare divino sulle labbra, mi soffermo a pensare quanto sia tremendamente affascinante e rivoluzionario oggigiorno vergare poesie di tale profondità e leggerezza ad un tempo”. “(in copertina, opera di Lorenzo Polimeno, “Il villaggio dei filosofi” (2014) acrilico e carta su faesite, cm 50×40, collezione privata).

L’autrice. Anna Leo vive a Caprarica di Lecce. Nonostante la passione per la letteratura, i suoi studi vengono indirizzati su materie giuridiche-economiche. Attualmente è impegnata nel dottorato in Crimine e Devianza, Facoltà di Sociologia presso l‘Università del Salento. Il suo mare è San Foca. Il suo paese è Caprarica, oasi di pace alle quali non saprebbe rinunciare. Anna non si lascia sfuggire l’entusiasmo di sorridere alla vita e ad amarla immensamente. Così scrive “ ho riscoperto la fierezza vellutata dell’odore del grano nel verde di un antico mattino in un alba contesa da un sole perenne”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment