Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE: PROGETTO “CON-TATTO, L’AIUTO È INTORNO A TE”

LECCE: PROGETTO “CON-TATTO, L’AIUTO È INTORNO A TE”

LECCE: PROGETTO “CON-TATTO, L’AIUTO È INTORNO A TE”

Con-Tatto, L’aiuto è intorno a te https://con-tatto.online 

Boom di professionisti iscritti alla piattaforma per il supporto domiciliare: la nascita spontanea di una Banca ore del Volontariato

A pochi giorni dal lancio del progetto Con-tatto, L’aiuto è intorno a te, ideato da Anffas Sava, in partenariato con Anteas Lecce e Anffas Puglia e Basilicata, le iscrizioni alla piattaforma degli operatori sociali e socio sanitari superano le aspettative.

L’obiettivo del progetto è di incentivare il volontariato e l’assistenza domiciliare per le fasce più deboli e la risposta dei professionisti di Puglia e Basilicata è stata sorprendente, forse anche alla luce del momento complesso che stiamo vivendo e soprattutto che stanno vivendo le famiglie con persone disabili.

Contatto è una piattaforma web ( https://con-tatto.online  ), che mette in contatto chi ha bisogno di assistenza domiciliare con chi ha la possibilità di offrirne, tra professionisti e operatori generici del settore sociale e socio sanitario.

I bisogni possono essere di vario genere e, di conseguenza, moltissime sono le professionalità e competenze potenzialmente necessarie: dal fisioterapista all’educatore per minori con disabilità fisiche o intellettive, fino alle professioni in genere non domiciliari, come lo psicoterapeuta, lo psicologo, il musicoterapeuta, ecc.

Parte integrante del progetto è un servizio di geo-localizzazione collegato ad una mappa integrata nel portale web (https://con-tatto.online/mappa-operatori/ ) , che mostra quanti sono gli operatori e i professionisti disponibili a fornire assistenza, anche a titolo di volontariato. La mappa è creata dagli utenti, dunque in continuo aggiornamento.

Tramite questa mappa è possibile consultare le schede di ogni singolo operatore, di modo che l’utente finale, possa vedere il dettaglio di prossimità ed esperienza del professionista più adatto a ogni singola esigenza.

 L’inattesa e positiva risposta dei professionisti volontari e la nascita spontanea della Banca ore del Volontariato

L’iscrizione alla piattaforma è gratuita ed è di certo un ottimo modo per i professionisti di farsi conoscere da un punto di vista professionale.

La sola cosa chiesta in cambio è di mettere a disposizione almeno due ore di lavoro sotto forma di volontariato a settimana.
Esempio: uno psicologo che si iscrive a con-tatto deve garantire che almeno due ore a settimana di sedute siano fatte sotto forma di volontariato.

È molto interessante constatare che tutti gli operatori hanno messo a disposizione ben più delle due ore richieste dalla piattaforma come misura minima.

Dunque le famiglie con necessità speciali che si iscrivono alla piattaforma troveranno una Banca Ore di Volontariato di professionisti che si mettono a disposizione degli altri, per aiutarli soprattutto in un momento di isolamento e solitudine.

Possibilità di assistenza anche on-line

In queste ore di difficoltà per tutto il paese e per tutto il mondo, sono molte le persone che hanno bisogno di assistenza psicologica e di supporto da parte di professionisti.

Per questo Con-tatto facilita e coadiuva anche l’aiuto on-line, laddove possibile.

Ad esempio, una famiglia che deve gestire le esigenze anche di persone con disabilità può avere uno speciale bisogno di supporto psicologico, che è possibile effettuare anche tramite chiamate skype o video consulenze.

La sola cosa da fare è, per chi ha bisogno di assistenza, iscriversi gratuitamente alla piattaforma con-tatto tramite questo link https://con-tatto.online/inserisci-bisogno/ e cercare l’operatore più vicino e più adatto alle proprie esigenze.

Il supporto web è anche adatto, ad esempio, a chi ha figli in età scolare rimasti al di fuori del circuito della didattica on-line, grazie a educatori ed educatrici professioniste che mettono a disposizione la propria esperienza di didattica a bambini con bisogni speciali, tramite lezioni digitali.

In questi casi è anche possibile non basare la scelta sulla prossimità ma sul tipo di profilo più adatto.

Sono al memento attivi due sportelli di assistenza telefonica dal lunedì al venerdì:

Anteas Lecce  0832.311736 – dalle 10.00 alle 12.00

Anffas Sava     099.9748257 – dalle 16.00 alle 19.00

Con-tatto è sostenuto dal “Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel Terzo Settore (art. 73 D.Lgs. n. 117/2017) Avviso 1-2018 PugliaCapitaleSociale 2.0”

— — — —

Anffas Onlus di Sava nasce nel 1981 per iniziativa di un gruppo di genitori di ragazzi e ragazze con disabilità intellettive, diventando in breve tempo, punto di riferimento del territorio non solo per i servizi socio educativi offerti, ma per il suppor- to concreto alle famiglie.

Anteas Lecce è un’associazione di promozione sociale affiliata alla rete nazionale ANTEAS di cui condivide l’impegno nella solidarietà civile e sociale. Dal 1996 opera sul territorio promuo- vendo esperienze di cittadinanza attiva e com- battendo le solitudini involontarie.

Anffas Onlus Puglia e Basilicata

è una rete di 16 sedi locali autonome; opera fornendo supporto alle persone con disabilità e alle loro famiglie, nonché agli operatori e professionisti. Svolge un lavoro costante di sensibilizzazione sulla comunità e di difesa dei diritti delle persone con disabilità.

Contatti:
Comunicazione e Ufficio Stampa
Sabrina Barbante – 329 4647951
sabrina.barbante@virgilio.it
anffassava@gmail.com

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment