Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL LECCE PRONTO AD AFFRONTARE LA VOLATA FINALE

IL LECCE PRONTO AD AFFRONTARE LA VOLATA FINALE

IL LECCE PRONTO AD AFFRONTARE LA VOLATA FINALE

Al nastro d’avvio della volata finale della stagione il Lecce si presenta, grazie alla sosta, con tutti i giocatori a disposizione di Baroni e la cosa non è da poco visto il gran numero di frequentatori dell’infermeria degli ultimi tempi.

Il maggior tempo avuto a disposizione per lavorare come si conviene e non con l’assillo di una partita ogni tre giorni, Baroni, inoltre, avrà disponibili anche Asencio e Ragusa in condizioni migliori e più addentro agli ingranaggi del gioco voluto.

Un Lecce quindi che si presenta nelle migliori condizioni e che potendo avere tutte le frecce pronte tenterà di colpire sin dal prossimo avversario e poi tutti gli altri perché vuole ottenere quella promozione che, del resto, da più parti gli assegnano come squadra valutata adatta ad ottenerla.

Certo bisognerà fare attenzione ed affrontare ogni avversario che si avrà di fronte col piglio giusto che è quello dell’ottimo approccio alla gara da giocare e della concentrazione mantenuta per tutti i minuti di match. A questo punto non si può minimamente allentare ed il poter avere tutto il potenziale a disposizione è davvero un ottimo punto di partenza.

Il Frosinone arriva a questa sfida gasato dalla vittoria contro il Benevento ma i giallorossi hanno tutto per poterlo battere e quindi passare al turno successivo, solo sulla carta un po’ meno difficile, e poi ancora avanti

Saranno sette finali senza poter più alzare il piede dall’acceleratore perché in caso contrario si dovrebbe stare lì ad aspettare il risultato di chi sta avanti sino alla fine ed invece bisogna puntare affinché il match dell’ultima giornata contro il Pordenone possa essere una festa per i tifosi leccesi che, peraltro a quella data, potranno riempire del tutto lo stadio per un sold out preludio di una serie di festeggiamenti in città.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment