Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL LECCE RIPARTE PREPARNDOSI AD AFFRONTARE IL PARMA IN COPPA ITALIA

IL LECCE RIPARTE PREPARNDOSI AD AFFRONTARE IL PARMA IN COPPA ITALIA

IL LECCE RIPARTE PREPARNDOSI AD AFFRONTARE IL PARMA IN COPPA ITALIA

Oggi, come disposto da Marco Baroni, si riprende a lavorare dando inizio ad una settimana diversa dalle precedenti perché porta a quello che sarà il debutto ufficiale della stagione 2021/2022 con la disputa della prima partita di Coppa Italia.

Il Lecce, come noto, giocherà domenica sera alle 18 (diretta TV su Italia 1) contro il Parma una partita ad eliminazione diretta ovvero da dentro o fuori e quindi con la possibilità di dover giocare come da regolamento tempi supplementari ed eventuali calci di rigore.

In caso di passaggio del turno, i giallorossi andrebbero ad incontrare la vincente tra Spezia e Pordenone in un tabellone che poi proporrebbe la Roma di Mourinho.

Sarebbe un bel cammino che è reso ancora più difficile dal fatto che mister Baroni non ha ancora a disposizione tutti gli uomini di cui avrebbe bisogno; Corvino e Trinchera sono, infatti, impegnatissimi a portare a termine le operazioni d’acquisto di due esterni alti di destra oltre che un marcatore ed una punta centrale.

Le operazioni più importanti, e cioè gli esterni offensivi molto probabilmente saranno formalizzate negli ultimi giorni di mercato.

Del resto il Lecce deve anche sfoltire una rosa troppo ampia con ancora troppo elementi sul piede di partenza ma a carico delle casse sociali. A questo proposito sempre più attuali e vicine alla conclusione i passaggi di Meccariello alla Ternana e di Riccardi al Foggi, quest’ultimo in prestito

Oggi pomeriggio Baroni oltre che i convocati per la trasferta in Olanda si ritroverà tutti quei calciatori rimasti a Lecce come: Benzar, Felici, Maselli, Milli, Pisacane, Vigorito, oltre ai precitati Meccariello e Riccardi. Di questi solo Milli sembra destinato a restare in giallorosso per gli altri di tratta solo di piazzarli al meglio.

Alla ripresa del lavoro ci sarà da valutare anche le condizioni di Rodriguez che non è al meglio e che in Olanda non è sceso nemmeno in panchina ma ha seguito la gara dalla tribuna.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment