Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL LECCE RIPRENDE A LAVORARE PER TENTARE UNO SPRINT VERSO LA VETTA

IL LECCE RIPRENDE A LAVORARE PER TENTARE UNO SPRINT VERSO LA VETTA

IL LECCE RIPRENDE A LAVORARE PER TENTARE UNO SPRINT VERSO LA VETTA

Dopo l’impegno contro il Brescia di giovedì pomeriggio il Lecce ha ripreso il lavoro ieri sempre in terra lombarda sul campo messo a disposizione dalla struttura alberghiera presso cui la squadra ha trascorso la notte, per poi ripartire verso casa.

Oggi, invece, lavoro in sede per tutti salvo che per il capitano Lucioni che si sottoporrà ad esami strumentali per valutare l’entità dell’infortunio (interessato il retto femorale) che lo ha costretto ad abbandonare il campo ad un quarto d’ora dal termine della gara.

Sempre ieri i calciatori non convocati per Brescia, perché in recupero da infortuni, ovvero Gallo, Helgason, Paganini e Tuia, si sono allenati con il preparatore atletico De Luca proseguendo il lavoro differenziato.

All’orizzonte c’è la terza gara di un trittico che ha impegnato le squadre di serie B a disputare tre gare nel giro di una settimana. Il Lecce nel prossimo turno dovrà affrontare il Cosenza squadra che ripescata si è attrezzata in fretta e furia per affrontare il campionato ma che sta facendo abbastanza bene dopo un avvio tremebondo.

Per Baroni questi gironi saranno giorni di riflessione per decidere se e in che misura attuare un turnover che del resto lui stesso ha, in un certo senso, anticipato nella conferenza stampa prima di Brescia.

Quasi certamente (99%) non ci sarà Lucioni e già si presenta quindi un avvicendamento. Chi formerà la coppia di difensori centrali? Sinora Lucioni era stato un sempre presente e cambiava il compagno di reparto ora si tratta di formare una coppia ex novo. Giocheranno Tuia e Meccariello o Tuia e Dermaku eppure ancora Dermaku e Meccariello? La risposta a Baroni che osserverà tutti e tre molto attentamente perché l’avversario non è di primissimo piano ma proprio per questo sarà più ostico pronto a vendere cara la pelle.

I giallorossi sono in serie dalla sconfitta di Cremona ma non vincono da tre gare (pareggi con Ascoli, Perugia e Brescia) e quindi è necessario tornare ad incamerare tutti i punti disponibili tanto nel match contro i calabresi del Cosenza quanto (sarebbe una grande cosa) contro il Parma di Gigi Buffon che verrà a Lecce nel turno successivo e sembra stia ritrovandosi in pieno.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment