Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE: PER RIZZO DUE SETTIMANE DI STUDIO

LECCE: PER RIZZO DUE SETTIMANE DI STUDIO

LECCE: PER RIZZO DUE SETTIMANE DI STUDIO

roberto rizzo

E’ finita la prima parte di stagione ed ora con la disputa dei play off (il Lecce vi partecipa per la quarta volta in cinque anni di permanenza in Lega Pro) inizia una sorta di secondo campionato con partite che ci porteranno sino alla metà del mese di giugno (almeno questa è la speranza che nutrono tutti coloro che amano il Lecce). Ieri si sono giocati gli ultimi novanta minuti e la vittoria è sfuggita ancora una volta, ma tanto importava poco e ai tifosi più accesi è bastato, per confortarsi, aver impedito agli avversri di turno l’accesso ai play off (tutto ciò nel ricordo di quel poco sportivo treenino organizzato in occasione della partita dello scorso campionato). Ma veniamo alle risultanze della partita. Ad interessarci, più che il risultato, erano gli eventuali progressi della squadra rispetto alle ultime deludenti prestazioni. Una prima annotazione riguarda Marco Mancosu un recupero importante per Rizzo; la voglia messa in campo del centrocampista sardo è stata davvero tanta ed il gol (bellissimo) messo a segno è il giusto riconoscimento. Gli ospiti talvolta hanno mirato alle gambe più che al pallone e i leccesi si sono dati da fare (tutti) rispondendo per le rime (talvolta anche sopra le righe, vedi Perucchini) facendo capire che anche i giallorossi sono uomini con la U maiuscola. Bene quindi per impegno c’è da lavorare molto ancora sul piano del gioco anche se spiragli di luce si sono intravisti, in particolare nel primo tempo. Certo l’impiego di qualche uomo non è stato ottimale ma Rizzo deve ancora studiare a fondo i suoi uomini e poi, usando il proprio istinto, scegliere quell’undici base che è mancato per tutta la stagione. Il sistema e il modulo li sceglierà lui dopo aver valutato tutti i disponibili visto che ha davanti a sé due settimane per scendere nei particolari e istruire al meglio i suoi uomini. L’appuntamento è per il 21 contro una fra Gubbio e Sambenedettese per la prima e poi il 24 per la gara di ritorno sperando di doversi organizzare per trascorrere qualche giorno a Firenze da dove tornare felici vinitori, finalmente, dei play off.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment