Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE TRE PARTITE PER LANCIARSI DEFINITIVAMENTE ALLA CONQUISTA DELLA “A”

LECCE TRE PARTITE PER LANCIARSI DEFINITIVAMENTE ALLA CONQUISTA DELLA “A”

LECCE TRE PARTITE PER LANCIARSI DEFINITIVAMENTE ALLA CONQUISTA DELLA “A”

lo-spettacolo-tifosi-a-cittadella

Senza pensare a ciò che poteva essere e non è stato (mantenere il vantaggio a Crotone) il Lecce sta vivendo una settimana di lavoro intenso perché sta per affrontare un trittico di gare, sul proprio terreno di gioco, che potrebbero dare lo slancio definitivo verso la conquista di un traguardo che ad inizio stagione nessuno si è neppure lontanamente posto. I giallorossi con il recupero della gara contro l’Ascoli, in programma sabato 23 alle 18 e poi con il doppio turno interno previsto dal calendario per il 31 marzo ore 21 contro il Pescara e quindi il 3 aprile ore 19 contro il Cosenza hanno la possibilità davvero unica di incamerare ben nove punti che di sicuro li lancerebbero in maniera definitiva alla conquista di quella serie A il cui il ricordo si va sbiadendo nel tempo. Ovvio che non sarà facile, gli avversari sono tutti ben agguerriti e tutti hanno motivi agonistici e personali per impegnarsi al massimo contro il Lecce. Ad Ascoli (che gioca meglio in trasferta che in casa) c’è un ex quale direttore sportivo (Antonio Tesoro) che vorrà farsi apprezzare per quanto costruito nelle Marche; il Pescara è una diretta concorrente alla promozione e ad allenare il Cosenza c’è Braglia che vorrà sicuramente togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

Quindi calma e gesso ma soprattutto ci vorrà tanta concentrazione da parte di tutti dal primo all’ultimo minuto della/e partita/e; bisognerà pazientare e scoprire dove e come colpire l’avversario e per farlo a partire da Liverani tutti dovranno dare il meglio di se stessi. Anche i tifosi, ovviamente, faranno la loro parte, intanto aderendo massicci all’iniziativa della società dei “mini abbonamenti” e poi partecipando attivamente alla partita con un tifo caldo costante e inebriante per chi indossa i colori giallorossi, sconcertante per chi ci affronta.

Si preparano insomma tra gare vitali ma il Lecce visto nelle ultime gare ha la forza psicofisica per farle sue ha solo bisogno di restare cosciente di se stesso e di sentirsi amato dai suoi supporters.

La stagione è entusiasmante finora ma può diventare storica e molto dipenderà dall’esito delle prossime tre partite.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment