Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE: “TURNOVER O NON TURNOVER” QUESTO IL DILEMMA

LECCE: “TURNOVER O NON TURNOVER” QUESTO IL DILEMMA

LECCE: “TURNOVER O NON TURNOVER” QUESTO IL DILEMMA

PADALINO

Si scende di nuovo in campo per la quarta giornata di calendario a distanza di settantadue ore dall’impegno precedente e il Lecce si trova ad affrontare una delle squadre che meno ha battuto sul proprio terreno, il Catanzaro. Ovviamente questo dato statistico dovrà fungere da ulteriore molla psicologica per i ragazzi di Padalino verso la conquista della quarta vittoria consecutiva. Un poker che se realizzato, in vista anche del successivo turno interno (alla quinta si giocherà contro la Casertana di nuovo al “Via del mare”) potrebbe lanciare la squadra in maniera decisa verso la vetta della classifica solitaria, tenuto conto che al momento il comando è condiviso con i “satanelli” del Fogia.

Non c’è stato molto tempo per poter passare dalla gioia della vittoria a Melfi alla concentrazione per il nuovo impegno ma proprio questo può dare una più esatta valutazione della forza della squadra; è di fronte a le difficoltà, più o meno prevedibili, che le capacità tecniche e morali vengono fuori.

Come giocherà il Lecce? Difficile saperlo con certezza prima, si potrebbe ipotizzare una conferma in blocco della squadra che ha vinto a Melfi dominando la partita per almeno un tempo e mezzo, ma potrebbe esserci un piccolo turnover in modo da tenere tutti sulla stessa lunghezza d’onda. In ogni caso eventuali cambi potrebbero avvenire solo in difesa con Gomis pronto a riprendere il proprio posto, ma Bleve ha ampiamente dimostrato di poter essere uomo di assoluta fiducia, e Ciancio che darebbe il cambio a Contessa, affaticato sul finire della gara di Melfi. Nessuna variante in mediana e in attacco. Del resto come intervenire, senza rischiare, in due reparti che hanno reso quasi alla perfezione. Cosa si può pretendere, del resto da una linea di fuoco che ha già colpito nove volte e vanta il capocannoniere del girone e il suo vice?

Per le probabili formazioni vi rimandiamo al altra nota odierna, Desideriamo concludere con un apprezzamento nei confronti dei tifosi che stanno davvero dimostrando di amare la maglia leccese dando un supporto continuo e ovunque alla squadra e non solo quelli della Nord, che restano impareggiabili, ma anche quelli che frequentano altri settori dello stadio, rendendolo degno palcoscenico per recite di classe.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment