Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE: IN VIDEO CONFERENZA IL RICORDO DEL GENERALE ANDERS

LECCE: IN VIDEO CONFERENZA IL RICORDO DEL GENERALE ANDERS

LECCE: IN VIDEO CONFERENZA IL RICORDO DEL GENERALE ANDERS

L’Associazione Famiglie dei Combattenti Polacchi in Italia e l’Istituto Presta Columella hanno ricordato in videoconferenza il50° anniversario della morte del generale Anders. Dichiarazioni del presidente Pankiewicz e del preside Fasano

Oggi 12 maggio 2020 ricorre il 50° anniversario della scomparsa del Generale Wladislaw Anders, Comandante del glorioso 2° Corpo d’Armata Polacco che partecipò alla Liberazione dell’Italia. Lo hanno ricordato stamattina in videoconferenza il presidente provinciale dell’Associazione Famiglie dei Combattenti Polacchi in Italia, Wojtek Pankiewicz e il preside dell’Istituto Presta Columella , Salvatore Fasano, insieme a docenti e studenti col coordinamento della prof.ssa Rosella Mele, i quali hanno rivolto pure un caloroso, memore saluto alla figlia Anna Maria attualmente Ambasciatore della Repubblica di Polonia in Italia, la quale partecipò a Lecce, il 18 novembre dello scorso anno alla scopertura di una lapide commemorativa presso  l’Istituto Presta Columella, in via San Pietrio in Lama, che fu scuola agricola militare polacca nel 1945/46, alla presenza pure del Sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, del presidente nazionale AFCPI, Maurizio Nowak, delle autorità civili, militari e religiose, delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e del preside Salvatore Fasano, dei docenti e degli studenti dell’Istituto Presta Columella.

Anche questa volta  hanno voluto dare il loro significativo contributo con una video conferenza gli studenti del Settore Tecnico Agrario G.Presta dell’IISS Presta Columella, coordinati dalla docente Rosella Mele.

“Finita la guerra – ha dichiarato il presidente Pankiewicz – una parte del 2° Corpo d’Armata Polacco fu trasferito nel Salento stringendo rapporti di solidale fratellanza con la nostra gente. In Italia ci sono ben quattro cimiteri di guerra polacchi : a Bologna,  Montecassino, Loreto e Casamassima. Nel cimitero militare polacco di Montecassino, dove riposa insieme ai suoi soldati il generale Anders , campeggia una scritta su una grande croce : “ Per la nostra e vostra libertà , Noi soldati polacchi abbiamo dato la nostra anima a Dio, la nostra vita alla terra italiana, i nostri  cuori alla Polonia “.

Rendiamo omaggio ed esprimiamo gratitudine al generale Wladyslaw Anders e ai soldati del 2° Corpo Polacco per il loro coraggio e la fedeltà agli ideali di libertà e fraternità e rivolgiamo un caloroso, memore saluto alla figlia del generale, Anna Maria Anders, che in questa fase storica ricopre l’incarico di Ambasciatrice della Repubblica di Polonia in Italia e che il 18 novembre scorso accogliemmo a Lecce con gioia, emozione, affetto ed entusiasmo”.

<Il 18 Novembre 2019 – ha dichiarato il preside Fasano – abbiamo conosciuto l’innata eleganza di Anna Maria Anders, alla quale oggi inviamo un caloroso saluto, ma prima, anche se solo metaforicamente, avevamo incontrato suo padre, il Generale Wladyslaw Anders, un uomo tenace e lungimirante, che ha portato sino in fondo i valori di libertà e di giustizia.

Abbiamo fatto la sua conoscenza attraverso i documenti ritrovati negli archivi statali e comunali e, percorrendo i corridoi del nostro Istituto, per un attimo abbiamo immaginato di muoverci nel tempo, tornando a quei mesi, tra il 1945 e il 1946, quando la nostra scuola, la Regia Scuola Agraria “Giovanni Presta” divenne SzkolaRolniczaBazi 2 Korp.

Ci siamo sentiti così vicini a quei giovani studenti Polacchi da confonderci con loro e da condividere i loro stessi alti ideali di libertà e fratellanza e, quasi, ci siamo confusi con i tanti loro figlie parenti che erano venuti per ricordare quel momento storico.

Una giornata particolare, quella del 18 Novembre, piena di emozioni, di volti, di ricordi che porteremo sempre con noi, mantenendo fede all’impegno di onestà, rettitudine e fedeltà che il Generale WladyslawAnders e i suoi soldati ci impongono di tramandare.

La targa servirà a ricordare a tutti noi questo impegno.

“A ricordo del sacrificio di quei valorosi soldati appartenenti al 2° Corpo d’Armata Polacco”>

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment