Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE VS ATALANTA LIVERANI POTRÀ CONTARE SU GABRIEL E SAPONARA

LECCE VS ATALANTA LIVERANI POTRÀ CONTARE SU GABRIEL E SAPONARA

LECCE VS ATALANTA LIVERANI POTRÀ CONTARE SU GABRIEL E SAPONARA

Per domani contro la corazzata Atalanta il Lecce si prepara ad affrontare il primo dei prossimi tre difficilissimi impegni previsti dal calendario. Gli avversari sono in palla, vivono sulle ali dell’entusiasmo grazie all’ottimo campionato che stanno disputando e a quanto di veramente grande e quasi insperato stanno ottenendo anche in Champions, quindi sembra un’altra partita dal risultato segnato. Il nostro Lecce, però, proprio in casi di questo genere, salvo qualche defaillance, si è sempre comportato bene (pareggi col Milan, Juventus e Inter; vittoria col Napoli) ed in più nel girone di ritorno sta procedendo con un passo più spedito tanto da conquistare in sei partite dieci punti che lo pongono, in una classifica per girone, al quarto posto alla pari proprio con l’Atalanta (con una partita in meno) in una zona di tutto riposo per quanto riguarda le proprie ambizioni stagionali.

Contro l’Atalanta, che pare abbia problemi di formazione per il reparto difensivo, mister Liverani potrà contare di nuovo sulla disponibilità di Saponara e Gabriel mentre dovrà fare ancora a meno di Babacar, Falco e Farias. Quindi anche per questa domenica il Lecce dovrà sopperire con qualche disegno tattico di Liverani e con l’abnegazzione in campo di chi avrà l’onore di rappresentare i circa ventimila tifosi attesi sugli spali per cercare di fermare un avversario specialista di vittorie in trasferta.

Molto probabilmente il Lecce per affrontare i neroazzurrri bergamaschi assumerà lo stesso atteggiamento tattico adottato contro gli uomini di Antonio Conte. Allora fu un 5-3-2 questa volta forse diventerà, gioco forza, 4-5-1. Unica punta sarà ancora una volta Lapadula, alla ricerca del gol record, con due fantasisti alle spalle, Mancosu e Saponara, pronti a sostenere il compagno con inserimenti improvvisi e tiri da lontano di cui il nostro capitano è un valido interprete.

A centrocampo si combatterà una dura battaglia fatta di tecnica e fisicità ed infitti alla classe dei vari campioni atalantini e nostri Barak, Deiola, Majer o chi per essi andrà in campo dovranno opporre una grande corsa e massima concentrazione per tutto l’arco della gara.

Uscire con un risultato che muova la classifica sarà valido propedeutico per affrontare i successivi due incontri (Milan in casa e Juve fuori) sulla strada che porta alla salvezza.

Ernesto Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment