Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL LECCE VUOLE FARE BELLA FIGURA IN COPPA MA LAVORA SOPRATTUTTO PER IL CAMPIONATO

IL LECCE VUOLE FARE BELLA FIGURA IN COPPA MA LAVORA SOPRATTUTTO PER IL CAMPIONATO

IL LECCE VUOLE FARE BELLA FIGURA IN COPPA MA LAVORA SOPRATTUTTO PER IL CAMPIONATO

Prima della sosta invernale il Lecce dovrà affrontare in rapida successione (si parla di tredici giorni in tutto) ben quattro partite, una di Coppa e tre di campionato, quindi un vero e proprio tour de force prima di prendere fiato per poi rituffarsi nella corsa, ritengo molto affollata, verso la promozione.

Domani prima di tutto ci sarà da giocare contro il La Spezia per il torneo di Coppa Italia Frecciarossa ed il Lecce dovrà affrontare l’impegno facendo forzatamente a meno del suo tridente d’attacco visto che Coda, Strefezza e Di Mariano non figureranno neppure tra i convocati e che in questi giorni di lavoro hanno sempre effettuato “lavoro personalizzato” insieme a Tuia.

Poi ci saranno le due sfide interne con L.R. Vicenza, lunedì sera ore 20.30, ed alla prima di ritorno gara di rivincita contro la Cremonese che, prima di Pisa, è stata l’unica squadra a battere quella di Baroni. Tra le due partite interne ci sarà la trasferta a Pordenone, formazione contro cui nello scorso torneo il Lecce non è mai riuscito a vincere.

Quattro partite importanti, in modo particolare quelle di campionato, che di sicuro daranno un indirizzo più realistico al successivo cammino della squadra giallorossa.

Nelle tre gare di campionato il Lecce deve cercare di ottenere il massimo bottino possibile perché così potrà annullare l’attuale ritardo accusato nei confronti delle due battistrada (Pisa e Brescia) creando a proprio favore un margine di vantaggio rispetto a Benevento e Monza che oggi lo affiancano con 31 punti.

Intanto però domani si affronta una formazione che milita nel massimo campionato ma che ha perduto lo smalto della scorsa stagione sotto la guida di Italiano.

Baroni per questo impegno sta lavorando tenendo sotto pressione tutti i componenti della rosa in grado di farlo, spinto anche dalla necessità di capire a chi potrà, e dovrà, affidarsi, nel breve, per sostituire il bomber Coda che ne avrà per qualche giorno ancora.

Intanto ieri sera il DS Trinchera ha partecipato ad un convegno sul tema “Integrazione e lotta al razzismo attraverso il calco.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment