Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLEGA PRO – GIRONE C – COSENZA vs LECCE: La Cronaca

LEGA PRO – GIRONE C – COSENZA vs LECCE: La Cronaca

LEGA PRO – GIRONE C – COSENZA vs LECCE: La Cronaca

Un pareggio inutile che ci allontana definitivamente dalla promozione diretta

MILAN, ITALY - APRIL 14: Filippo Perucchini goalkeeper of Milan looks on during the Primavera Tim Cup between AC Milan and US Citta di Palermo at Stadio Giuseppe Meazza on April 14, 2010 in Milan, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Primo tempo:

6′ – Perucchini salva il Lecce: Calamai di testa “schiaccia” in porta dopo un bellissimo assist di Statella, che appare ispirato.

14′ – Angolo conquistato dal Lecce, con una bella iniziativa di Maimone. Sulla battuta i giallorossi provano uno schema, ma la girata di Torromino di prima intenzione è alta.

15′ – inserimento centrale di Costa Ferreira: azione tutta di prima e assist di Lepore per il centrocampista portoghese che arrivava nel cuore dell’area “a rimorchio”. Tiro smorzato che non arriva neanche vicino alla porta dei “lupi” di casa.

18′ – Tocco di mano in area di Pinna, durante una convulsa azione del Lecce nell’area avversaria. Molte proteste dai giallorossi, non ci è parso un tocco volontario. Giusta l’interpretazione arbitrale.

20′ – Tiro di Torromino, potente e centrale. Può bloccare Perina.

26′ – Punizione conquistata da Caturano nella trequarti del Cosenza: battuta rapida di Costa Ferreira per Lepore, che al centro trova la deviazione della difesa calabrese.

31′ – Ciancio prova a rovesciare il gioco, lanciando dalla difesa Caturano, che agisce sul filo del fuorigioco tutto solo. Buono l’anticipo di Blondett, che evita guai peggiori per i suoi.

41′ – Doppia deviazione in area dopo un tiro-cross di Lepore direttamente su calcio piazzato. L’ultimo tocco è di Giosa, che prova la correzione in porta, senza esito.

42′ – Serie di due angoli per il Lecce, il secondo pericolosamente “regalato” da Perina, a cui sfugge un pallone per effetto della pioggia. Nessun pericolo comunque nelle due conclusioni dalla bandierina.

44′ – Caturano trova una grande accelerata sul lato corto dell’area di rigore. Dopo lo stop e uno scivolone sul terreno di gioco intriso d’acqua cross per il centro, senza esito.

 

Secondo tempo:

47′ – Tocco all’indietro pericolosissimo di Lepore che per questione di centimetri non attiva l’inserimento degli attaccanti del Cosenza. Reattivo Perucchini, che esce dalla sua area piccola con i piedi, quasi al limite dell’area.

49′ – Tiro di “alleggerimento” di Torromino, sul fondo. Anche questa soluzione senza particolari pretese.

57′ – Bella iniziativa di Statella, chiuso in angolo da Vitofrancesco, uno dei migliori del Lecce,

59′ – Caturano tira un sinistro che è deviato in angolo.

74′ – Prima occasione per Marconi, che colpisce di testa ma tanto lontano dall’area che non desta nessuna preoccupazione in Perina.

75′ – Tiro a fin di palo dalla lunghissima distanza di Torromino.

83′ – Marconi prova a impensierire Perina.

86′ – Tsonev sceglie per la soluzione personale e spreca una buona occasione, è stata l’unica azione seria di contropiede del Lecce

88′ – “Bolide” di Torromino, fuori di un soffio.

Risultato finale: Cosenza – Lecce o-o

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment