Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLEGA PRO GIRONE “C” IX GIORNATA – COMMENTO AL CAMPIONATO

LEGA PRO GIRONE “C” IX GIORNATA – COMMENTO AL CAMPIONATO

LEGA PRO GIRONE “C” IX GIORNATA – COMMENTO AL CAMPIONATO

SIMBOLO LEGA PRO

Alla conclusione della nona giornata di calendario si è verificato il primo strappo nella corsa verso la vittoria del campionato: con il Foggia battuto a Castellamare di Stabia ed il Lecce vincitore del derby con la matricola Virtus Francavilla, i giallorossi, infatti, conquistano il primo posto con ventitre punti, unica squadra del girone imbattuta.

Il Lecce allo Stadio Via del Mare ha battuto la Virtus Francavilla per 3-0 grazie ad una straordinaria tripletta di Torromino e vola a 23 punti a +3 dal Foggia che, in dieci uomini per più di mezz’ora, perde 4-1 contro la Juve Stabia. I campani si portano ad un punto dai foggiani grazie alle reti di Liviero (ex giallorosso), Sandomenico, Ripa e Montalto, di Mazzeo il gol della bandiera dei rossoneri, irriconoscibili in questa partita ma con tante assenze che in parte la giustificano. Pareggio per 1-1 tra Akragas e Andria che ha visto i padroni di casa passare in vantaggio con gol di Zanini ma farsi raggiungere al 93′ da una rete di Cianci. Pareggio anche tra Casertana e Reggina con due reti per parte, una vera e propria impresa dei padroni di casa che sono andati in svantaggio per due volte dopo la doppietta di Coralli ma sono riusciti, in 10 uomini, a pareggiare a tempo scaduto con Taurino. Non vanno oltre lo 0-0 Vibonese e Siracusa, solo un punto anche tra Melfi e Catania per 1-1. Vittoria del Monopoli sul Messina per 2-1 con le reti di Montini e Genchi e non basta il gol nel finale di Madonia per lanciare la rimonta. Cade in casa il Taranto per 2-0 contro il Fondi, decisive le reti di Albadoro e Bombagi. Una Paganese in nove uomini cade in casa del Cosenza, gli ospiti erano passati in vantaggio con Cicerelli ma la prima espulsione ha complicato le cose per la Paganese che si è fatta raggiungere da una rete di Baclet e poi è capitolata con il gol di Mungo. Straripa il Matera contro il Catanzaro per 4-0, decidono le reti di Iannini, Negro, Sartore e De Rose.

Eugenio Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment