Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLEGA PRO GIRONE C XII GIORNATA FONDI vs LECCE – la cronaca

LEGA PRO GIRONE C XII GIORNATA FONDI vs LECCE – la cronaca

LEGA PRO GIRONE C XII GIORNATA FONDI vs LECCE – la cronaca

 

BLEVE CONDANNA IL LECCE AL PAREGGIO

untitled

Primo tempo

01′ – per la precisione 25’’ ed il Lecce è già in gol. Bello scambio tra Caturano-Torromino e quest’ultimo si presenta solo davanti al portiere, in sospetto fuorigioco. Torromino è lucido a saltare anche il portiere in uscita e a portare il Lecce in vantaggio.

04′ – Pacilli prova a ripetere lo schema che ha fruttato il vantaggio innescando ancora Torromino ma Baiocco sventa in presa

08′ – calcio di punizione dal limite conquistato da Pacilli. Alla battuta va Mancosu, che conclude sulla barriera. Sugli sviluppi tentano la via del golprima Ciancio e poi Mancosu “murati” dalla difesa del Fondi

12′ – micidiale contropiede del Lecce con Torromino che però non serve Ciancio, liberissimo, e poi perde il pallone.

15′ – il Fondi mette piede nella metà campo giallorossa: tiro di D’Agostino, non perfetta la parata di Bleve, che deve ricorrere ad un doppio intervento per bloccare la soluzione comunque debole dalla distanza.

21′ – gran tiro dalla distanza di Tiscione, che Bleve preferisce non trattenere, smanacciando in angolo.

22′ – furiosa mischia in area giallorossa, nata dal calcio d’angolo, con Tiscione e D’Agostino che concludono ma i loro tiri sono rimpallati dalle chiusure difensive del Lecce. Alla fine D’Agostino riesce a concludere in rete, superando Bleve, ma c’è fuorigioco, secondo la chiamata dell’assistente numero uno.

25′ – spaventato dal pericolo corso, il Lecce reagisce e Pacilli fa tutto da sé. Azione insistita dell’esterno giallorosso, che così segna il terzo gol in campionato: penetrazione in area e contrasto vinto sull’avversario diretto, poi sinistro che infila Baiocco proteso disperatamente in uscita.

31′ – inizia a piovere con una maggiore intensità.

36′ – ammonito Bleve, per aver ritardato eccessivamente una ripresa di gioco.

40′ – Albadoro conclude, tocco provvidenziale di Vinetot, che manda in angolo.

41′ – serie di angoli, per i locali: dopo quello di qualche istante addietro un altro tiro dalla bandierina, dopo una conclusione di Tiscione deviata dalla difesa giallorossa.

43′ – piove in maniera consistente: diluvio universale, su Fondi.

44′ – Occasionissima per il Lecce: Ciancio apre il gioco, benissimo, pescando l’inserimento di Lepore che pensa a servire un compagno che non c’è anzicchè andare a far gol facile facile.

44′ – Bombagi impegna Bleve con un bel tiro, che ancora una volta si rifugia in angolo.

45′ – Squillace riduce le distanze, con un destro a giro sugli sviluppi del calcio d’angolo, dal vertice sinistro dell’area di rigore. Bleve colpevole, pallone al suo fianco, sul palo direttamente controllato dal portiere giallorosso.

45’+2′ – Bombagi “pennella” un destro a giro su punizione, con Bleve colpevolmente immobile.

Incredibile. Fondi-Lecce 2-2.

 

Secondo tempo

47′ – acrobazia in area piccola di Albadoro, che in rovesciata manda fuori a fil di palo.

49′ – Albadoro nel cuore dell’area riceve ma viene contrastato da un’ottima chiusura difensiva di Mancosu.

50′ – Calderini dal fondo mette al centro per il più basso della sua squadra, Tiscione, che si inserisce di testa e conclude sul fondo.

53′ – Il Fondi vicinissimo al vantaggio. Per fortuna del Lecce si ostacolano nella battuta a rete Galasso e D’Agostino

55′ – Calderini in situazione di vantaggio numerico del Fondi in contropiede si presenta solo davanti a Bleve in posizione defilata. Chiusura decisiva di Cosenza, che evita il 3-2.

56′ – Pacilli impegna Baiocco, che si rifugia in angolo.

59′ – Pacilli, pur ostacolato, tira i porta dal vertice dell’area e coglie l’incrocio dei pali.

62′ – Signorini chiude bene su Ciancio

70′ – iniziativa di Doumbia, che salta Varone, ma Galasso in chiusura mette in angolo

77′ – ammonizione “pesante” per Caturano, già diffidato con il Cosenza sarà squalificato.

81′ – Tsonev anticipato all’ultimo istante, prima di avventarsi su un ottimo pallone al limite dell’area.

82′ – Caturano con il destro conclude tra le braccia di Baiocco.

83′ – Bleve completa la giornata nera perché su un rapido capovolgimento di fronte, esce per arrivare sino al vertice dell’area di rigore, e appena fuori, travolge Calderini con un fallaccio, che gli costa il rosso diretto. Non ci sono più cambi e in porta ci va Mancosu.

87′ – Vutov prova, ma conclude a lato di un soffio.

88′ – calcio di punizione messo al centro da Arrigoni: Doumbia non riesce ad intervenire.

89′ – Mancosu in uscita salva alla disperata su Calderini.

90′ + 3′ – calcio di punizione per il Lecce, con Vutov che mette al centro ma Baiocco para

90′ + 4′ – Signorini si accascia in area dopo un contrasto e crea un po’ di paura perché è privo di sensi.

90′ + 5′ – Arrigoni, su calcio piazzato, sceglie la conclusione diretta, ma il pallone fnisce fuori a fin di palo.

 

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment