Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLEGA PRO GIRONE C XVI GIORNATA – Il Commento

LEGA PRO GIRONE C XVI GIORNATA – Il Commento

LEGA PRO GIRONE C XVI GIORNATA – Il Commento

logo-Lega-Pro-Unicef-2016-2017

IL LECCE SOFFRE L’ALTA QUOTA

Probabilmente sarà un caso ma la squadra affidata a Padalino dimostra una certa incompatibilità all’alta quota, ovvero al primo posto in classifica. Dopo il doppio successo esterno registrato nelle precedenti due gare era arrivato anche il comando della classifica, ma, come in precedenza, con la sconfitta di Catania, è stato subito lasciato ad altri, o almeno lo si è mantenuto in coabitazione, questa volta con una sconfitta peraltro sul proprio terreno di gioco. Un passo falso pesantissimo visto che a goderne è stata una diretta concorrente nella lotta alla promozione diretta. Ieri sera, in pratica, non c’è stata partita perché, salvo le scaramucce iniziali il Matera ha sempre tenuto il pallino del gioco e buon per i giallorossi che l’arbitro ed il suo assistente di fascia hanno deciso di annullare ben due reti agli ospiti, perché il risultato poteva assumere proporzioni anche peggiori. Una vera disfatta che del resto era preannunciata da tanti piccoli particolari e che soltanto mister Padalino non ha avvertito. La Juve Stabia, che deve recuperare una partita come il Matera in uno scontro diretto ora ancora più importante, ha subito ripreso il passo è battendo la V.Francavilla si è riposizionato dove il Lecce lo aveva scalzato. In pratica se il Matera dovesse battere i campani si formerebbe in testa un inedito trio con il Foggia, autolesionista a Reggio, ad un solo punto. Il campionato, insomma, ha fatto le sue scelte quasi definitive: Juve Stabia, Lecce, Foggia e Matera sono le squadre che si contenderanno la vittoria finale. Le altre seguono a distanza e in molte sperano nei play off allargati che vedranno impegnate ben dieci team a girone. Fra tutte il Catania che incalza sempre più frenato solo dalla penalizzazione. Bel colpo dell’Andria a Fondi ma anche l’Akragas ha messo a segno un buon risultato battendo la Casertana a domicilio per il resto vittorie di routine per Monopoli sul Tarando; del Siracusa sul Catanzaro mentre più sorprendente è quella del Melfi sul Messina (3-0) prossimo avversario, martedì prossimo 6 dicembre ore 14,30, del Lecce. Infine pareggio a reti inviolate tra Vibonese e Paganese.

Eugenio Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment