Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLEGA PRO GIRONE C – XXXVI GIORNATA – La cronaca

LEGA PRO GIRONE C – XXXVI GIORNATA – La cronaca

LEGA PRO GIRONE C – XXXVI GIORNATA – La cronaca

LECCE SVAGATO E IL MESSINA COLPISCE SECCO

Cristiano-Lucarelli-1-324x160   Alessandro-Conticchio-324x160

Primo tempo

07’ incursione centrale di Pacilli, il cui tiro dal limite è parato in due tempi da Berardi.

16’ Torromino prova a testare i guanti di Berardi, puntuale nel bloccare a terra.

21′ calcio di punizione per il Lecce dai 35  metri; al tiro va Tsonev, con un tiro debole

22’ ribaltamento di fronte, Milinkovic al tiro con un destro poco fuori area sil fondo

26’ Da Silva scalda le mani di Perucchini con una conclusione dalla distanza

38’ ancora il Messina pericoloso con un contropiede che porta al tiro Da Silva, ma Perucchini è ancora attento e para.

40’ Torromino all’ennesimo tiro da lontano terminato al lato.

41′ bella combinazione in attacco da parte dei giallorossi, al tiro Costa Ferreira, sul cui mancino angolato e rasotterra Berardi deve stavolta superarsi.

46′ il portiere scuola Lazio si ripete con un intervento super a deviare in corner la punizione da fuori di Lepore diretta, complice una leggera deviazione in barriera, sotto la traversa. Sul calcio d’angolo seguente la palla giunge sul destro di Ciancio, che colpisce al volo riuscendo solo a sfiorare l’incrocio dei pali.

 

Secondo tempo

47’ palla gol per il Lecce: sponda di Marconi per l’accorrente Costa Ferreira, che di sinistro sfiora il palo.

51′ pericoloso contropiede di marca messinese condotto da Milinkovic

che lo ha poi provato a finalizzare con un diagonale mancino sul fondo di poco.

53’ Marconi è sfortunatissimo, dopo che il suo destro al volo sugli sviluppi di un corner si stampa sul palo.

65′ tiro-cross insidioso di Lepore, ma l’estremo peloritano è sempre attento e blocca sicuro.

66’ la difesa di Padalino si fa cogliere impreparata sugli sviluppi di un calcio da fermo e Anastasi, liberato solo davanti a Perucchini, calcia sotto la traversa Lecce-Messina 0-1

67’ il contestato e fischiatissimo Agostinone va a un soffio dal pareggio con una conclusione al volo deviata in angolo dall’ennesima prodezza di un super Berardi.

86’ tiro, con una pretenziosa punizione, di Tsonev che si spegne mestamente sul fondo.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment