Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLEGA PRO VII GIORNATA – LECCE vs V. FRANCAVILLA: Il commento

LEGA PRO VII GIORNATA – LECCE vs V. FRANCAVILLA: Il commento

LEGA PRO VII GIORNATA – LECCE vs V. FRANCAVILLA: Il commento

cnord

Un Lecce in crescita e con un super Torromino spiana la V.Francavilla

La partenza non lanciata, ma lanciatissima dei giallorossi fa capire al pubblico presente (da record) quanto Padalino abbia lavorato sui giocatori, nel corso della settimana, per far capire a tutti quanto sia difficile questo campionato e che non esistono partite facili o abbordabili, all’inizio, ma solo dopo il triplice fischio dell’arbitro. Sotto certo aspetti poco contano gli errori sotto porta, prima di Caturano e poi di Lepore, che pure avrebbero messo subito in discesa il match di fronte alla veemenza con cui il Lecce ha giocato sino a quando non è passato in vantaggio, poi, ha controllato la gara e la inevitabile reazione dell’avversario. La giornata poi è stata illuminata dalla tripletta realizzata da Giuseppe Torromino e per il Lecce, a fine partita, c’è stata anche la conquista del primato in classifica, per la concomitante sconfitta del Foggia contro la Juve Stabia.

Il Lecce seguito contro la Virtus Francavilla si è dimostrato troppo forte e l’undici di Calabro in alcuni frangenti del match è apparsa in difficoltà senza nessuna possibilità di raddrizzare la gara.

Da un punto di vista tattico i giallorossi hanno applicato come sempre il modulo preferito dall’allenatore ma questa volta i protagonisti in campo hanno dato maggiore equilibrio a tutta la manovra e il fraseggio, talvolta prolisso, a centrocampo ha quasi sempre dato sfogo ad azioni ficcanti che hanno determinato un elevato numero di occasioni da rete. Ne ha sfruttate tre Torromino, l’ultima delle quali degna di scenari migliori, ne hanno fallite per un soffio altre i suoi compagni nel primo come nel secondo tempo. Ma a questo punto conta solo che, grazie alla sconfitta del Foggia, come detto, Lepore e compagni hanno avuto (e soprattutto colto) la possibilità di conquistare il primo posto solitario, mentre i biancazzurri che scendono al quattordicesimo posto in classifica, hanno la possibilità con avversari meno forti del Lecce di conquistare quel traguardo che, da salentini, auguriamo loro di raggiungere quanto prima.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment