Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLEPORE AGO DELLA BILANCIA DI POSSIBILI ALTERNATIVE TATTICHE

LEPORE AGO DELLA BILANCIA DI POSSIBILI ALTERNATIVE TATTICHE

LEPORE AGO DELLA BILANCIA DI POSSIBILI ALTERNATIVE TATTICHE

LEPORE

Giorno di vigilia e quindi giorno dedicato anche alle elucubrazioni tattiche dei tifosi che, malattia italica, si sentono tutti un poco allenatori e molto competenti di calcio. Perché non possiamo esserlo anche noi che scriviamo di calcio? Ed ecco che pensando (molte volte a casaccio) al posto dell’allenatore anche noi tentiamo di mettere, almeno sulla carta, il Lecce che crediamo (ma soprattutto speriamo di essere nelle giuste previsioni) possa vincere a Siracusa sperando poi……

Dall’inizio di questo campionato, malgrado gli ottimi risultati ci diano torto, siamo del modesto avviso che la posizione di Lepore in campo non sia proprio quella ideale per sfruttarne le ottime doti tecniche e tattiche. Partendo da questa idea che per la trasferta in terra siciliana saremmo, se fossimo al posto di Padalino (ma per fortuna del Lecce, non lo siamo), propensi a cambiare formazione, almeno nella fase iniziale della gara.

Potrebbe essere una buona soluzione per consentire di fare, anche in seguito, dei turn-over che consentano di concedere un turno di riposo a chi ne ha maggiore bisogno; inoltre può rappresentare una variante tattica al canovaccio che si è visto nelle precedenti partite, ovviamente già “studiate” dagli avversari.

Tutto passa dalla posizione in campo di Lepore che può giocare ed esprimersi meglio (secondo noi) da esterno basso o alto che sia. Optando per la soluzione Lepore terzino ecco in campo Fiordilino come terzo di un centrocampo che potrebbe sfruttare anche Mainone sin dall’inizio; se invece si sceglie Lepore come esterno d’attacco (al posto di Pacilli, ad esempio) in difesa tornerebbe Vitofrancesco mentre i giochi per la mediana sarebbero simili alla prima soluzione.

Sarà così? Chi lo può dire. Non ci resta che attendere e verificare, noi del resto possiamo fare solo questo.

Ernesto Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment