Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLEQUILE. COMPIE UN FURTO NEL NEGOZIO DI ALIMENTARI, MA BENCHE’ TRAVISATO. I CARABINIERI LO RICONOSCONO DALLA VISIONE DEI FILMATI E LO ARRESTANO.

LEQUILE. COMPIE UN FURTO NEL NEGOZIO DI ALIMENTARI, MA BENCHE’ TRAVISATO. I CARABINIERI LO RICONOSCONO DALLA VISIONE DEI FILMATI E LO ARRESTANO.

LEQUILE. COMPIE UN FURTO NEL NEGOZIO DI ALIMENTARI, MA BENCHE’ TRAVISATO. I CARABINIERI LO RICONOSCONO DALLA VISIONE DEI FILMATI E LO ARRESTANO.

gazzella-auto-arma-dei-carabinieri

Alle ore 07.00 odierne la Centrale Operativa del Comando Provinciale di Lecce ha inviato la pattuglia della Stazione Carabinieri di San Pietro in Lama a Lequile, in Via Manzoni n. 6, presso l’esercizio commerciale  “il Gusto”, dove alle ore 5 circa era stato consumato un furto.

Durante il sopralluogo, i Carabinieri hanno constatato con la proprietaria che, oltre a varie derrate alimentari, era stato sottratto anche un frigorifero.

Dalla visione dei filmati del sistema di videosorveglianza di un vicino esercizio commerciale, sebbene fossero eccessivamente distanti ed avevano restituito soltanto la sagoma di un uomo travisato da un cappuccio, i Carabinieri hanno potuto constatare che l’autore del furto era un solo uomo di media statura, che dopo aver forzato la porta d’ingresso ed aver caricato la merce rubata a bordo di una Fiat Punto di colore grigio, si era diretto verso il centro abitato di Lequile.

Dalla visione dei filmati però, i Carabinieri si sono  concentrati più che altro sul modo di muoversi e camminare e sull’autovettura in uso al malvivente, e ciò ha permesso loro di riconoscerlo in CAVALERA Federico Giuseppe, 35enne pregiudicato di Lequile, in atto sottoposto al regime della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Lequile, già più volte denunciato, anche ultimamente, proprio per reati contro il patrimonio.

D’intesa con la Dott.ssa Guglielmi, magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, i Carabinieri si sono quindi recati presso l’abitazione di CAVALERA per effettuare una perquisizione, ed effettivamente i militari hanno avuto ulteriore riscontro al loro riconoscimento, trovando nel box auto dell’abitazione del CAVALERA tutta la merce sottratta al negozio derubato.

Federico Giuseppe CAVALERA pertanto è stato tratto in arresto dai Carabinieri, che gli hanno contestato sia il “furto aggravato” che la “violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale”, dato che il furto è stato perpetrato  alle ore 5 e lui non sarebbe potuto uscire dalla propria abitazione prima delle ore 6 del mattino.  Al termine delle formalità di rito, CAVALERA è stato poi associato alla casa circondariale di Borgo San Nicola, in attesa del giudizio di convalida previsto nei prossimi giorni.

Tutta la merce rubata è stata quindi contestualmente recuperata ed è stata restituita alla proprietaria del negozio.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment