Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliLEQUILE: FESTIVAL DI DANZA CONTEMPORANEA: RITRATTI DI LUNE

LEQUILE: FESTIVAL DI DANZA CONTEMPORANEA: RITRATTI DI LUNE

LEQUILE: FESTIVAL DI DANZA CONTEMPORANEA: RITRATTI DI LUNE

Si svolgerà il 12 e il 13 giugno 2021 presso il Palazzo Andrioli di Lequile la prima edizione di Ritratti di Lune, Festival di danza contemporanea e musica dal vivo con la direzione artistica di Chiara Zilli.
Ritratti di Lune è un’immersione, uno sguardo aperto sulla dimensione femminile nelle sue infinite sfumature. La riflessione energetica è affidata alla danza contemporanea, quale arte in grado di restituire l’insondabile e l’indicibile, e alla musica dal vivo con il suo immenso potenziale di espansione e di condivisione.

Nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Flor Menudita e il collettivo Factor Hill, il Comune di Lequile, che ospita la rassegna negli spazi dell’Istituto Femminile Andrioli, Qualibò Visioni di Parte, l’Associazione Miraimiraina e Coro a Coro.

 

Il programma:

2  GIUGNO – ore 19.30

Ask me What I’ve dreamed of║ Francesca Bovino

di e con Francesca Bovino; musiche di Stefano Bovino, voce: Anthony Drago, testo: Francesca Bovino; advisor: Lisa Masellis; produzione: Bachi da Setola


Io, Lei e l’altra
Mariella Rinaldi

di e con Mariella Rinaldi; voce narrante: Michela Diviccaro; paesaggio sonoro: Mariella Rinaldi; produzione: Miraimiraina

 

Tracce d’acqua ║ Alessandra Gaeta

di e con Alessandra Gaeta; canto – viella – flauti: Giovannangelo De Gennaro; Live Electronics: Roberto Matarrese; produzione: Factor Hill

 

13 GIUGNO  ore 19.30

Animus/Anima║ Francesca Bovino, Alessandra Gaeta, Mariella Rinaldi, Giovanni Chirico

live performance in site specific

 

Coro a Coro ║ Rachele Andrioli

Concerto dello splendido coro di voci femminili

__________________________________________

 

Ritratti di Lune – I è un progetto di Flor Menudita realizzato in partnership con:

Comune di Lequile

Collettivo Factor Hill

Qualibò Visioni di Parte

Associazione Miraimiraina

Coro a Coro

Sponsor Tecnico:

Collettivo Factor Hill

_______________________________________

Direzione artistica: Chiara Zilli

Progetto grafico: Tania Tullo

Comunicazione: Chiara Zilli

Amministrazione: Chiara Zilli

Info e prenotazioni – menuditaflor@gmail.com

335/6301989

ingresso a serata: 5 euro

prenotazione obbligatoria compilando il seguente form, posti limitati

https://forms.gle/eQadCtLPPALg1qWB6

 

Ritratti di Lune – I Festival è un progetto di Flor Menudita, con la direzione artistica di Chiara Zilli, realizzato in partnership con il Collettivo Factor Hill, Qualibò Visioni di Parte, Associazione Miraimiraina , Coro a Coro di Rachele Andrioli e il Comune di Lequile. Si svolgerà il 12 e il 13 giugno 2021 a partire dalle 19.30, presso lo storico Palazzo Andrioli di Lequile.

Il progetto nasce dal desiderio di dare voce a un diverso modo di entrare in connessione e di raccontare il femminile.

Allontanandosi per esigenza artistica dalla modalità di pensiero e di ricerca lineare, duale, materialista, che scruta la realtà attraverso le lenti della dicotomia, dell’etichetta, della comparazione, Ritratti di Lune propone uno sguardo circolare, integrativo, essenziale, e per farlo si affida a due linguaggi artistici che per loro natura ne sono portatori: la danza contemporanea e la musica.

In scena il 12 giugno a partire dalle 19.30, tre brevi ritratti danzati, intessuti in un unico viaggio. Ad aprirci le porte del cammino è la dimensione onirica di Francesca Bovino con Ask me What I’ve dreamed of (di e con Francesca Bovino; musiche di Stefano Bovino, voce: Anthony Drago, testo: Francesca Bovino; advisor: Lisa Masellis; produzione: Bachi da Setola), che esplora l’elemento primigenio della natura femminile stessa: l’acqua. Acqua che culla, che nutre, che accoglie. Una danza intima nei mari interiori della danzatrice, che ci mette in contatto, per risonanza, con la parte fluida – femminile – di ognuno di noi.

Il viaggio prosegue con Mariella Rinaldi con Io, Lei e l’altra (di e con Mariella Rinaldi; voce narrante: Michela Diviccaro; paesaggio sonoro: Mariella Rinaldi; produzione: Miraimiraina) che porta in scena il dialogo e il confronto tra le diverse istanze della femminilità che la abitano. E’ una danza di scoperta, di incontro e di scontro, ma anche di integrazione. Un omaggio alla pluralità del femminile, con le sue diverse anime, sfumature e dimensioni.

A chiudere il viaggio è l’opera di Alessandra Gaeta che presenta, in anteprima per Ritratti di Lune, il primo studio della nuova produzione targata Factor Hill (di e con Alessandra Gaeta; canto – viella – flauti: Giovannangelo De Gennaro; Live Electronics: Roberto Matarrese;). Con la sua danza ci ritroviamo nell’elemento da cui siamo partiti, l’acqua, questa volta esplorata nelle sue diverse qualità, dal solido al gassoso. Nell’ultimo ritratto il campo di dialogo e di integrazione si espande fino ad includere l’energia maschile, portata in scena dalla voce  e dalle sonorità dei musicisti.

Si prosegue il 13 giugno con la dimensione più corale della rassegna. L’ispirazione di fondo qui è  quella di portare fuori, all’incontro col mondo, quel femminile a cui troppo spesso nel corso della storia si è imposto silenzio, rassegnazione, adattamento.

Si esce così da questo luogo ristretto, simbolicamente ben rappresentato da quello che era un ex Istituto di educazione Femminile, e ci si riversa nello spazio pubblico per eccellenza, la piazza del paese, il luogo dell’incontro.

Ad aprire la serata sarà l’incontro danzato Animus/Anima, in forma di scrittura istantanea, tra le danzatrici Francesca Bovino, Alessandra Gaeta, Mariella Rinaldi e la musica dal vivo di Giovanni Chirico.

Si conclude con una vera e propria esplosione di energia con il concerto in acustico delle Coro a Coro dirette da Rachele Andrioli, che con le loro magiche armonizzazioni interpretano e danno voce alla sfumatura più selvaggia e irriducibile del femminile, in grado di polverizzare ogni bavaglio, passato, presente e futuro.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment