Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLEVERANO: SCIPPANO ANZIANA SIGNORA DURANTE VIA CRUCIS, VENGONO SUBITO ARRESTATI

LEVERANO: SCIPPANO ANZIANA SIGNORA DURANTE VIA CRUCIS, VENGONO SUBITO ARRESTATI

LEVERANO: SCIPPANO ANZIANA SIGNORA DURANTE VIA CRUCIS, VENGONO SUBITO ARRESTATI

CARABINIERI 15

L’intensificazione dei servizi preventivi sul territorio durante il periodo delle festività pasquali, soprattutto in occasione delle più importanti ricorrenze religiose, ha dato i suoi frutti proprio in occasione della Via Crucis a Leverano.

Intorno alle 21.00 del 14 aprile, mentre i fedeli avevano iniziato a radunarsi in attesa di iniziare la processione per le vie cittadine, due malviventi hanno ben pensato di approfittare della folla e della presenza di numerose persone anziane per mettere a segno un colpo facile, scippare una signora anziana. I due, successivamente identificati in PANZANARO Michael Antonio, classe ‘99 di Copertino e BACKA Silvio, classe 98 di origine albanese, dopo aver focalizzato la propria attenzione sulla loro vittima, una signora del 29, con una mossa repentina le hanno sottratto la borsa, fortunatamente senza conseguenze per la stessa. I due malfattori subito si sono dati alla fuga a piedi, ma non avevano calcolato bene il “rischio”, difatti a poche decine di metri era presente il Comandante della Stazione di Leverano, Masups Gianluca Pagliara, il quale sentite le urla delle persone che avevano assistito allo scippo acquisite le immediate informazioni sulla direzione dei due malviventi, si è diretto velocemente e da solo nella direzione indicata dalla vittima allertando, contemporaneamente, gli altri militari dispiegati nel paese. Giunto nella via imboccata dai 2 scippatori è riuscito subito a raggiungerli e, nonostante fosse solo, anche a immobilizzarli in attesa dell’arrivo degli altri militari in supporto.

I giovani sono così stati tratti in arresto per furto aggravato, mentre la borsa con gli effetti personali è stata subito restituita alla proprietaria, che dopo un breve spavento ha potuto continuare la processione rincuorata dalla presenza dei Carabinieri.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment