Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliL’INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO 2019/20 DELL’UNIVERSITÀ DEL SALENTO SUL TEMA DELLA SOSTENIBILITA’

L’INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO 2019/20 DELL’UNIVERSITÀ DEL SALENTO SUL TEMA DELLA SOSTENIBILITA’

L’INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO 2019/20 DELL’UNIVERSITÀ DEL SALENTO SUL TEMA DELLA SOSTENIBILITA’

OSPITE CRISTINA MÁGUAS, PRESIDENTE DELLA “EUROPEAN ECOLOGICAL FEDERATION”

Tutto pronto per l’Inaugurazione del 65mo Anno Accademico dell’Università del Salento, in programma venerdì 14 febbraio 2020 e incentrata sul tema della sostenibilità: appuntamento alle ore 9 con la riapertura del MAUS – Museo dell’Ambiente, e alle ore 10 con la cerimonia presso il Centro Congressi del complesso Ecotekne (via per Monteroni, Lecce; il Museo dell’Ambiente è adiacente al Centro Congressi).

Saranno il Rettore Fabio Pollice, il Presidente del Sistema museale d’Ateneo Genuario Belmonte e il Direttore del MAUS Piero Lionello a tagliare il nastro della riapertura del Museo, dopo la piantumazione di due alberi nei pressi dell’ingresso della struttura

Per la cerimonia ci si sposterà, appunto, nel Centro Congressi, dove sono previsti gli interventi della Presidente della Consulta del Personale tecnico-amministrativo Paola De Matteis, della Presidente del Consiglio degli Studenti Irene Santoro, del Direttore generale Donato De Benedetto e del Rettore Fabio Pollice.

A seguire, in programma un dialogo con l’ospite della giornata, la professoressa Cristina Máguas, Presidente della European Ecological Federation, sul tema “Quali saperi per un mondo sostenibile?”. Interverranno i professori UniSalento Alberto Basset (ecologo) e Michele Carducci (costituzionalista) e il Presidente della Fondazione CMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici Antonio Navarra. Modererà il sociologo UniSalento Stefano Cristante. L’interpretazione consecutiva sarà a cura di Maria Rosaria Buri, docente UniSalento di Lingua e Traduzione – Lingua inglese.

Presidente della European Ecological Federation, organismo che riunisce 18 società scientifiche presenti in 20 paesi per promuovere la scienza ecologica in Europa e nel mondo, Cristina Máguas è docente di Ecologia e Fisiologia vegetale all’Università di Lisbona, coordinatrice del Centre for Ecology, Evolution, and Environmental Change (cE3c) e vice Presidente della Portuguese Ecological Society – SPECO. Le sue attività di ricerca riguardano l’ecofisiologia degli ecosistemi mediterranei e tropicali, e in particolare lo studio dei flussi di acqua e carbonio a differenti livelli di scala ecologica attraverso analisi isotopiche. Si occupa inoltre di investigare l’impatto e le metodologie di controllo di specie vegetali aliene.

 

Come di tradizione, la cerimonia vedrà diversi interventi del Coro Polifonico UniSalento.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment