Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliL’INFANZIA COME NON L’AVETE MAI VISTA, DARIA PAOLETTA SUL PALCO DI “CHIARI DI LUNA

L’INFANZIA COME NON L’AVETE MAI VISTA, DARIA PAOLETTA SUL PALCO DI “CHIARI DI LUNA

L’INFANZIA COME NON L’AVETE MAI VISTA, DARIA PAOLETTA SUL PALCO DI “CHIARI DI LUNA

Martedì 31 agosto: Daria Paoletta con lo spettacolo “Esterina Centovestiti”, diretto da Enrico Messina, è la protagonista del penultimo appuntamento del festival teatrale “Chiari di Luna”, in corso a Villa Tamborino a Maglie (Lecce) fino al 6 settembre per la direzione artistica di Massimo Giordano in collaborazione con Pietro Valenti.

Trama. Quinta elementare: l’arrivo di Esterina mette scompiglio nella vita di Lucia, e non solo: per il fatto che indossi sempre gli stessi pantaloni e abbia il colletto del grembiule stropicciato, oppure che se ne stia sempre sola e che non sia facile comprendere quello che dice. Eppure, come spesso accade, le cose che non si riescono a capire, nel tempo, trovano una definizione, e a volte finisce che si rivelino fondamentali per la crescita personale di una bambina di dieci anni. Le vicende della storia mettono in luce le gioie e i dolori, le riflessioni più intime, le domande esistenziali, i perché inspiegabili di quell’età, fragile e potente al tempo stesso. Una narrazione non prevedibile, tutt’altro che lineare, che appassiona e coinvolge il pubblico.

“Chiari di luna” è un festival organizzato (nel rispetto delle norme anti Covid) da Belpaese in collaborazione con Corte De’ Miracoli, il patrocinio della Città di Maglie e del Teatro Pubblico Pugliese e il sostegno di “Scena Unita”, Cesvi, “La musica che gira”, Music Innovation Hub.  Prevendite da “Cartel”, in piazza Aldo Moro 19 a Maglie (tel. 0836.484092 e 328.0454551). Ingresso a 10 euro più 1 per diritto di prevendita (botteghino aperto dalle 19.15, apertura porta alle 20.45; non sarà consentito l’ingresso a spettacolo iniziato).

“Chiari di Luna” offre gratuitamente, nelle serate degli spettacoli del Festival – a chi è in possesso di biglietto d’ingresso ma è sprovvisto di green pass o di certificazione Covid (ad eccezione dei minori di anni 12) – la possibilità di effettuare un tampone rapido tramite personale specializzato.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment